SELECTED

La Vigor recupera un punto sulla zona playout

Il Novoli si conferma avversario ostico. Ottima presenza di tifosi tranesi


MARCO CANTATORE
Lunedì 19 Dicembre 2016

Seconda gara consecutiva senza reti al passivo e, di conseguenza, prima volta in stagione in cui si ottengono due risultati utili di seguito: si possono così sintetizzare gli aspetti positivi della trasferta a Novoli che, pur non regalando il bottino pieno auspicato alla vigilia per imprimere un'accelerata ai propositi di rimonta, evidenzia la progressiva crescita del gruppo allenato da Pettinicchio (che fa debuttare Pinto e D'Allocco). Il mister di origini tarantine avrà a disposizione il periodo di sosta del campionato per plasmare nel miglior modo possibile l'organico rinnovato dal mercato dicembrino in attesa, inoltre, di qualche under in arrivo a gennaio da società professionistiche.

Sulla terra battuta del "Totò Cezzi", e davanti a numerosi supporters biancazzurri che popolano il settore ospiti nonostante la scomoda posizione in graduatoria, va in scena un confronto aspro (numerosi i cartellini estratti dal direttore di gara) che ristagna prevalentemente a centrocampo. Si segnala, in particolare, il palo colpito dal leccese Indirli al 35' su azione d'angolo. La Vigor protesta alla fine del primo tempo per un calcio di punizione dal limite non fatto battere da Iannella. Nel corso della ripresa Ciaramitaro scaglia un fendente che sorvola la traversa mentre Tommasi procura qualche brivido alla retroguardia tranese non inquadrando lo specchio da pochi passi.

Il Cerignola si isola in vetta alla graduatoria strapazzando l'Hellas Taranto, seguito tuttavia ad una sola lunghezza dall'Altamura che si aggiudica il big match del primo turno di ritorno a spese del Bitonto. In coda, invece, al di là della sconfitta dei tarantini si registrano le sconfitte dell'Avetrana ad Otranto e del Gallipoli a Vieste (in rete i gemelli Augelli) che consentono ai biancazzurri di recuperare un punto nei confronti di tre rivali. Il Molfetta è l'unica compagine a muovere la classifica tra quelle impelagate in zona playout, bassifondi dai quali si allontana prepotentemente il Galatina che supera di misura il Noicattaro volando a quota 19 in compagnia del Novoli. Cinque i punti da recuperare nei confronti del penultimo posto, tredici per la salvezza diretta: l'obiettivo prioritario è, dunque, l'abbandono dell'ultimo gradino. La Vigor riprenderà ad allenarsi martedì ma il prossimo impegno ufficiale è datato domenica 8 gennaio allorquando al Comunale sarà di scena la capolista Cerignola.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Novoli-Trani
NOVOLI: Laghezza, Giannuzzi, De Vincentis, Di Silvestro, Indirli, Schiavone, Vergari, Quarta (25'st De Michele), Tommasi (45'st Spagnolo), Moriero (25'st Giorgetti), Malagnino. All. Schipa

TRANI: Di Candia, Pinto, Dellino, D'Allocco, Bruno, Ciaramitaro, Marzio, Camporeale, Trotta (20'st Lasalandra), Gadaleta (30'st Troia), Tedesco (44'st Cocozza). All. Pettinicchio

ARBITRO: Iannella di Taranto
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
TraniViva è una testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani con numero 18/07. Direttore: Antonio Quinto