Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Interdizione dalla professione e sequestro di 200mila euro, nei guai un avvocato del Foro di Trani

I Finanzieri hanno deferito l’avvocato per i reati di truffa aggravata, appropriazione indebita, patrocinio infedele e falso

Un provvedimento di interdizione dall'attività forense per sei mesi e un sequestro preventivo di beni del valore di 200 mila euro sono stati eseguiti dalla Guardia di finanza nei confronti di un avvocato di Barletta, indagato per i reati di truffa aggravata, appropriazione indebita, patrocinio infedele e falso.
Il professionista, Raffaele Di Bello, si sarebbe appropriato del risarcimento spettante ad un cliente a seguito di un incidente stradale. L'inchiesta, coordinata dalla Procura di Trani, è partita dopo la denuncia presentata nel 2019 dalla vittima, la quale si era rivolta al legale per farsi assistere in un procedimento giudiziario originato da un sinistro stradale che aveva causato la morte di un genitore.
Il cliente aveva anche conferito all'avvocato la procura speciale all'incasso delle eventuali somme riconosciute dalla compagnia assicurativa, da accreditarsi sul conto corrente intestato all'avvocato. Non ricevendo più notizie dal legale sull'esito del procedimento, il cliente avrebbe appreso solo successivamente che la compagnia assicurativa aveva provveduto a liquidare il sinistro, che l'avvocato aveva sottoscritto una quietanza di risarcimento e incassato direttamente la somma di 200 mila euro, senza versarla ai legittimi beneficiari.

Le indagini dei finanzieri hanno consentito di scoprire che anche in altre occasioni l'avvocato, a fronte di risarcimenti assicurativi incassati con procura speciale, avrebbe versato agli ignari clienti un importo inferiore, appropriandosi indebitamente delle ulteriori somme. Avrebbe inoltre simulato la separazione dal coniuge con lo scopo di sottrarre fraudolentemente parte del patrimonio alle eventuali azioni esecutive da parte dei clienti truffati.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
"Appaltopoli" a Molfetta: arrestato anche un tranese "Appaltopoli" a Molfetta: arrestato anche un tranese 41 gli indagati, 34 persone fisiche e 7 società, 10 le persone in carcere, 6 agli arresti domiciliari
Lutto nella Guardia di Finanza di Trani, scomparso il Vice Brigadiere Silvio Di Marco Lutto nella Guardia di Finanza di Trani, scomparso il Vice Brigadiere Silvio Di Marco A soli 56 anni per complicanze legate al Covid
Prosegue senza sosta la lotta di contrasto all'usura della Guardia di Finanza di  Bari anche a Trani Prosegue senza sosta la lotta di contrasto all'usura della Guardia di Finanza di Bari anche a Trani Le indagini nate dalla denuncia di una anziana donna di Bari vittima di aguzzini
Frode fiscale, sequestri per oltre 1,2 milioni di euro: impegnati i Finanzieri di Trani Frode fiscale, sequestri per oltre 1,2 milioni di euro: impegnati i Finanzieri di Trani Nel mirino delle Fiamme Gialle tre operatori economici con sede a Corato
Frode all'erario e all'Unione Europea: quattro arresti nell' “Operazione Baccus”, che ha visto la collaborazione della Guardia di Finanza di Trani Frode all'erario e all'Unione Europea: quattro arresti nell' “Operazione Baccus”, che ha visto la collaborazione della Guardia di Finanza di Trani Associazione per delinquere e frode fiscale sono i reati contestati
Sequestrata a Civitanova la pescheria del fratello di Salvatore Annacondia Sequestrata a Civitanova la pescheria del fratello di Salvatore Annacondia Denunciati e multati i titolari. L'operazione la scorsa settimana ad opera della Guardia di Finanza
Truffe alla Regione Puglia, sei arresti. Sequestro da 22 milioni Truffe alla Regione Puglia, sei arresti. Sequestro da 22 milioni Ai domiciliari finiscono tre avvocati e una cancelliera del Tribunale di Bari
Ferragosto nella Bat: vasta rete di controlli da parte delle Fiamme Gialle Ferragosto nella Bat: vasta rete di controlli da parte delle Fiamme Gialle La Compagnia di Trani in azione per garantire una mobilità sicura
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.