Lettere al Sindaco

Accertamenti ICI 2001 / 2002

Lettera al Sindaco di Raffaele Memola

Ill.mo Sig.Sindaco, Le scrivo in qualità di titolare di uno Studio Commerciale per segnalarLe quanto mi è successo in questi giorni. Ho ricevuto da molti dei miei clienti Avvisi di Accertamento ICI per le annualità 2001 e 2002. Dopo aver constatato che tutti gli Avvisi fossero infondati ho pensato bene di fissare un appuntamento con l'Ufficio ICI del Comune di Trani per annullarli in un'unica giornata e quindi creando pochi disagi al mio Studio. Sono rimasto attonito quando mi è stato riferito dalla mia collaboratrice che il primo giorno utile per discutere i miei Avvisi di Accertamento fosse a maggio inoltrato. Confido in Lei affinchè possa essere ricevuto prima di detta data in quanto è inaccettabile attendere 3 mesi per risolvere, a spese del contribuente, errori lampanti in cui è incorso il Comune stesso. La saluto cordialmente.

Raffaele Memola


Caro Memola,
sono molto dispiaciuto per i disagi provocati dagli accertamenti ICI sia ai Cittadini sia ai professionisti del Suo settore. Il nostro intento non era quello di disturbare ma di recuperare evasione vista l'aliquota sulla prima casa e sulle pertinenze al minimo possibile ed i mai concessi condoni. Per migliorare la situazione abbiamo istituito un numero verde, ha provato ad usarlo? Se ci fossero ancora problemi me lo segnali. Grazie per la collaborazione.


Dott. Giuseppe Tarantini - Sindaco di Trani
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.