Lettere al Sindaco

Biblioteca comunale

Lettera al Sindaco di Gianpaolo Palombella

Salve sig. sindaco, le scrivo per portarle all'attenzione una situazione che va avanti da tempo, molto tempo. La Biblioteca Comunale, non serve a molto. E le spiego anche perchè. 1. Non è possibile consultare libri. 2. Di regola in biblioteca si va per trovare tranquillità, ma i dipendenti comunali che vi lavorano non fanno altro che litigare tra loro, o parlare con conoscenti, il tutto a voce alta arrecando disturbo a chi vuole studiare. 3. Non c'è il minimo impianto di condizionamento dell'aria e le garantisco che in questi giorni come anche a giugno/luglio, studiare è molto difficile. 4. Ultima cosa, ma non per questo la meno importante, sono gli orari della biblioteca. La mattina dalle 8.15 alle 13.15 e va benissimo, ma il pomeriggio dalle 15.45 alle 18.15 è un po' pochino e in più il sabato è chiusa. Parlando con degli amici universitari di Foggia mi hanno detto che da loro la biblioteca è non solo un tacito punto di ritrovo per i ragazzi, ma inoltre resta aperta fino alle 20.00 compreso il sabato. Spero che questa missiva telematica non passi inosservata, e che possa avere qualche effetto concreto. La ringrazio e la saluto cordialmente.

Gianpaolo Palombella  


Negli ultimi giorni ho preteso dai tecnici responsabili una relazione minuziosa sui difetti degli impianti della Biblioteca che sono ancora "in garanzia". Gli orari di aperura sono legati alla gestione che finquando sarà affidata al solo personale comunale senza nessun ausilio esterno soffrirà sempre di ristrettezze economiche.

Dott. Giuseppe Tarantini - Sindaco di Trani
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.