Lettere al Sindaco

Il mandato del Sindaco di Trani

Lettera al Sindaco di Biagio Di Lernia

egregio dr. tarantini Giuseppe SINDACO DI TRANI, fare il sindaco di una città come Trani, non è cosa semplice, lo riconosco, ma tenere la città nello stato in cui è , non è nella norma. Bisogna che Lei parli ai suoi cittadini e spieghi come stanno le cose. Si rende necessaria una interpretazione autentica, di come stanno le cose. Ci deve dire se la sua amministrazione ha un futuro o meno. Se futuro non c è deve dirci i motivi e i nomi dei rappresentati politici che compongono la sua maggioranza che la ostacolano. Sappiamo bene gli enormi interessi che gravitano in un comune come il nostro, ma Lei è stato eletto a colpo secco, ed a colpo secco deve dirci la verità. Io sono sempre per un impegno di mediazione e di convincimento, non si deve assolutamente interrompere il governo della città. Costi quel che costi....passare tutto alla sinistra...ipotesi a Lei lontana, ma continui a governare. Se lo farà risponda con chiarezza e tempi piu o meno certi alla realizzazione delle cose da fare. Un cordiale saluto ed un augurio che possa proseguire nel suo mandato

Biagio Di Lernia


Caro Sig. Di Lernia
La condizione perché io continui il mandato è molto semplice: i provvedimenti devono essere sempre approvati dal Consiglio Comunale se consoni al programma di Governo. Qualora questo non dovesse accadere sarebbe molto semplice per tutti conoscere i Consiglieri responsabili: basterebbe guardare l' esito della votazione.
Grazie per l'incoraggiamento.

Dott. Giuseppe Tarantini - Sindaco di Trani
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.