Lettere al Sindaco

Movida e pista ciclabile

Lettera al Sindaco di Nicola Angione

Caro sindaco. Sono un appasionato della cittadina di Trani, vivo pero' da anni in Germania. Trascorro le mie vacanze la maggior parte a Trani appunto perche ERA una citta' molto attraente nei punti di vista di svago. Sono stato L'ultima volta ad agosto, ma però ho visto molti cambiamenti, come il lungomare, ora anche provvedimenti severi contro i commercianti al porto (quelli che davano vita alla citta di trani nelle ore serali). Ora punto 1: che senso ha fare il lungomare a senso unico, tanta gente che arrivano dai paesi limitrofi (Bisceglie, molfetta etc.) e portavano anche un "pò" di commercio, non avranno più voglia di fare il giro e tre ore di coda per arrivare al lungomare. Penso sia una cosa logica e non tanto buona, ho ascoltato pareri di tanta, ma dico TANTA gente di cui non viene più. Punto 2: Se nei prossimi anni a Trani non ci sarà più altra gente ad animare il porto non si meravigli. Sta distruggendo Quella che é stata la fonte del successo di Trani anche all' estero. Parlo dei sequestri fatti ai danni dei commercianti che da ANNI, lo ripeto, DA ANNI, animavano e rendevano attraente la città, ora tutto di un tratto svaniranno. e non mi venga a dire che la legge lo prevede, perche la legge esisteva già ,magari prima di quando nascessi io. Volevo venire in vacanza anche ad ottobre e portare con me anche ospiti. ma ora ci devo ben pensare. Spero che "abbiate" buone ragioni di fare tutto questo. Le vacanze me le passerò magari da una altra parte. Consiglio: La pista ciclabile si poteva fare anche nella zona di capirro, e li c'e ne di spazio!!!!!!!

Nicola Angione


Caro Sig. Angione i sequestri sul Porto sono provvedimenti della Magistratura e non miei. La pista ciclabile credo che renda il Lungomare più attraente. La auto bisogna saperla anche lasciare qualche volta. Torni a trovarci, non resterà deluso!

Dott. Giuseppe Tarantini - Sindaco di Trani
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.