Lettere al Sindaco

Piano del traffico e lungomare

Lettera al Sindaco di Domenico de Feudis

Caro Sindaco, Sono un cittadino tranese e ho appena visto il video della conferenza riguardo il piano del traffico. Fino a qualche tempo fa mi chiedevo cosa stesse accadendo in questa città, ma grazie al video ho le idee più chiare. Apprezzo molto il fatto della pista ciclabile per ridurre il traffico e per dare spazio a chi ha voglia di fare una passeggiata in bici o a piedi,ma secondo me l'idea è stata attuata frettolosamente. Non tutti i cittadini rispetteranno mai determinate regole,infatti vedo continuamente macchine e motorini camminare su quella pista che il comandante Modugno definisce di un rosso ACCESO (diventato nero con lo smog e con le impronte che lasciano le ruote delle macchine che lo attraversano). Perchè non sostituire quelle palme (che nessuno oltretutto cura) e farci lì una pista ciclabile in cui possono andarci SOLO pedoni e ciclisti? I problemi affrontati durante la conferenza dovrebbero essere ben altri:La città è ormai diventata una prigione (le strade che ci permettono di spostarci da una zona all'altra della città sono chiuse,tranne i due cavalcavia in via istria e su via andria), piena di fossi e man mano la situazione diventa sempre più caotica,invivibile.Con la chiusura del passaggio a livello su via corato la situazione è peggiorata notevolmente anche per i pedoni!Bisognerebbe risolvere queste situazioni in fretta perchè secondo me ci sarà questo traffico anche a Gennaio e non solo ad AGOSTO. Non credo che i cittadini siano soddisfatti di queste cose,con tutto il rispetto per i Pallini mensionati nella conferenza,ma bisognerebbe pensare ad altro.Trani è una città splendida e spero che certi problemi possano essere risolti.

Domenico de Feudis


Caro Domenico, grazie per i suggerimenti. I Cittadini DEVONO rispettareil Codice della Strada, se non lo fanno è a rischio e pericolosoprattutto della incolumità degli altri.

Dott. GiuseppeTarantini - Sindaco di Trani
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.