Optional

Al mercato delle illusioni

Ora vengono al pettine i nodi di una "zona mercato" che non soddisfa

Ci eravamo illusi che la soluzione del mercato in Via Superga fosse il meglio che si potesse fare per il bene di tutti. Invece così non è. Al decisionismo del Sindaco non è seguito, o peggio, non è stato preparato adeguatamente il terreno, in tutti i sensi, per gestire al meglio la "zona" e per venire incontro alle esigenze delle varie parti.

Ad esempio, era normale che prima o poi i commercianti si sentissero presi per i fondelli per non aver recuperato le settimane perse durante la pausa effettuata durante il passaggio da un sito all'altro. Condizione che era stata promessa dai nostri amministratori. Era normale che varie massaie, anziane e non, con varia umanità cliente fissa dello stesso mercato, afflitta da gambe gonfie e reumatismi o da vari acciacchi, rinunciasse a compiere la "maratona" estenuante per percorrere nella sua interezza il lungo percorso che va dallo stadio fino a Viale Russia. Molti hanno confidato ad Optional di non aver mai "raggiunto il traguardo" per sfinimento. Insomma l'estensione sarebbe eccessiva. Bandiera bianca per l'utenza di affezionati clienti, che soprattutto nelle giornate più fredde, risentono del sito molto più esposto che in passato alle correnti fredde. In molti punti è praticamente "aperta campagna".

Era normale che la categoria dei commercianti andriesi, numericamente maggiore rispetto a quella tranese e di altri centri, si facesse sentire risentita tramite stizzite interviste televisive del suo rappresentante, per essere stata sostanzialmente snobbata dall'Amministrazione. Era normale che per mancanza di spazi adibiti ai parcheggi, i camion e furgoni degli "ambulanti", cominciassero a parcheggiare sui marciapiedi nuovi della stessa Via Superga, che tra un po' vedremo frantumati come quelli, ad esempio di via Amedeo.

Insomma, ricorrendo ad un vecchio proverbio, mai come questa volta azzeccato… La gatta frettolosa, ha fatto un mercato veramente handicappato. Ma si sa, non è la prima volta che per questa Amministrazione la programmazione oculata e studiata dei particolari è un optional… L'importane è, come sempre, un bel po' di fumo negli occhi. Il consenso facile…non è un optional. Il popolo bue può schiattare tranquillamente.
    Optional

    Optional

    L'opionione opzionale di Giovanni Ronco

    Indice rubrica
    Esempi da emulare 28 febbraio 2006 Esempi da emulare
    Perchè? 24 febbraio 2006 Perchè?
    Un doveroso tributo 21 febbraio 2006 Un doveroso tributo
    Capolinea! 17 febbraio 2006 Capolinea!
    Come un martello pneumatico 14 febbraio 2006 Come un martello pneumatico
    Capirro kaput 10 febbraio 2006 Capirro kaput
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.