Polit...Ikea

L'Italia a cinque stagioni

Scrive il giornalista Massimo Pillera

L'idea del piano casa e degli ampliamenti ha una genialità intrinseca. Ma non è a mio parere nel provvedimento in sé o negli effetti concreti. Siamo ancora nel virtuale e quindi non sapremo cosa effettivamente comporterà un provvedimento del genere. La genialità è tutta nel meccanismo comunicativo. In passato la caduta di Prodi, è stata generata, a mio parere, da un elemento che pochi hanno sottolineato; il governo di centrosinistra ogni giorno proponeva azioni ed attività che guardassero al futuro. Certo lo faceva con una litigiosità continua e fastidiosa, ma programmava futuro. Quotidianamente però, passava un messaggio più efficace, veicolato da vettori più efficaci di Prodi.

Passava il "life is now" continuamente affermato da miti quali Totti e Gattuso. Nulla si poteva dire in contrasto con i campioni del mondo. Il povero Professore si affannava a spiegare che bisogna pensare al futuro, che è sbagliato vivere alla giornata. Niente la cultura del Life is now imperversava, producendo "grattaevinci dipendenti" e consumisti eccellenti. Un po' tutto quello che in grandi dimensioni ha provocato la crisi in America. Berlusconi, conosce alla perfezione queste dinamiche ed ha lasciato cuocere il centrosinistra in questo brodo mediatico, toccando qua e là, e senza grandi sforzi tutto è venuto giù come un solaio mal messo. Bene.

Quel grande genio del Cavaliere, allora cosa ti mette in piede oggi? Una grande operazione di consenso di massa che io definisco "l'Italia a cinque stagioni". Prepara l'opinione pubblica con un messaggio subliminale (ma non tanto), veicolato dal grande Gattuso: il piano del 20% in più che ti migliora la vita. Mostra che è possibile avere più felicità con un 20% in più, di autobus, di ombrello, di ferro da stiro. Il popolo abbocca, nel senso che si lascia penetrare dal messaggio. Poi tira fuori dal suo cilindro, - naturalmente quando ha contezza che il messaggio generale è passato – La sua idea che tutti, con un 20% in più di casa, staremmo meglio.

Tutti, i cittadini, l'economia, gli artigiani. E spiega che così sbloccherebbe fondi giacenti in banche insicure per vivificare l'economia. Non fondi pubblici, che non ci sono, ma fondi privati al momento in fermi nel loro rendimento. Il messaggio passa con una velocità ed una penetrazione impressionante, perché scivola sul terreno di opinione pubblica predisposto dai creativi di Vodafone. Ed il cavaliere, ben sa, quanto sia efficace una frase pronunciata da Gattuso, il suo reale portavoce. Semplicemente geniale. Anche perché, se ci pensi la veicolazione del consenso d'opinione pubblica avverrà – tra l'altro – attraverso anche i mezzi di comunicazione telefonici.

Vodafone continuerà a parlare del piano del 20% in più, il cittadino come in un riflesso pavloviano assorbirà la duplicità del messaggio, pensando alla sua verandina da chiudere o alla stanzetta in più da inserire nella sua casa. La promiscuità percettiva piace molto al cavaliere che ha sperimentato questi sistemi mischiando spesso faccende di campionato con cose politiche, vicende aziendali con atteggiamenti istituzionali. Una molteplicità carismatica che lo ha reso disinvolto nelle scelte attraverso la sua "strategia dell'attenzione" che rende sempre tempisticamente spalmati sull'opinione pubblica i propri messaggi. Grazie alla televisione, senza la quale questo ragionamento sarebbe solo aria fritta.

    Polit...Ikea

    Polit...Ikea

    Scrive il giornalista Massimo Pillera

    Indice rubrica
    Il divorzio del Cavaliere 20 giugno 2009 Il divorzio del Cavaliere
    BATtiamoci per Trani 27 maggio 2009 BATtiamoci per Trani
    Senza valige 12 maggio 2009 Senza valige
    Polit...Ikea 21 aprile 2009 Polit...Ikea
    Pugliamoci! 8 aprile 2009 Pugliamoci!
    La semplicità del bene 2 aprile 2009 La semplicità del bene
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.