Pop Corn

A Single Man

La prima pellicola diretta dallo stilista Tom Ford

L'abito fa il cinema? Quale stretta attinenza c'è tra il cinema e la moda? La domanda nasce spontanea da quando il celebre stilista Tom Ford ha deciso di passare dietro la macchina da presa e di dirigere, con cura ed eleganza, la sua prima pellicola. Trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo, "A Single Man" è straordinario, emozionante, trapana l'animo e fa breccia nel cuore; riscuote notevoli consensi e permette a Ford – neo regista – di essere annoverato tra i cineasti più apprezzati.

Inevitabile, implacabile, spesso imprevedibile e mai accettata, la morte arriva inesorabile per tutti. Lo sa bene George (Colin Firth) docente universitario e protagonista di questa struggente storia d'amore che si vede – un giorno – privato dell'affetto più grande. Un pomeriggio freddo e innevato riceve una triste notizia: la persona che ama e con la quale condivide tutta la sua vita da ormai sedici anni, è morta in un terribile incidente stradale. Da quello stesso istante la sua esistenza non sarà più la stessa e perfino il suo quotidiano sarà irrimediabilmente danneggiato.

Deciso a non nascondersi più parlerà ai suoi studenti come non aveva mai fatto prima; si aggrapperà inutilmente ai ricordi, a quel pensiero dominante che presto avrà il sopravvento; si lascerà consolare ma non convincere da una vecchia amica e deciderà in sordina di togliersi la vita. Pianificherà tutto nei minimi particolari e si lascerà andare a ogni cosa che quell'ultima giornata avrà da offrirgli. E lo farà senza paura o vergogna, rimorso o rimpianto, senza temere di gettar via quella maschera che per anni aveva indossato e che adesso, era evidente, gli andava stretta. E alla fine della giornata niente sarà come prima.

E' la storia di un amore finito, perché il destino ha deciso così; è il racconto di un uomo solo che non trova la forza di andare avanti e che, adesso, considera vuota la sua stessa vita… è attraverso l'occhio indiscreto della telecamera che lo spettatore assiste inerme alla preparazione del suo suicidio, è la sua passione e al contempo il suo dolore che scava nel nostro profondo e ci insegna che l'amore (quello vero) non ha barriere, ostacoli e che nulla può separare due persone che si amano, nessuno può impedire che il loro amore sia coltivato. Solo la morte può farlo.

E allora poco importa se anche questo film parla di un amore gay, diverso, omosessuale; certo non convenzionale ma sicuramente puro e sincero. Proviamo ad andare oltre le consuetudini, cerchiamo di non nasconderci dietro un dito pronto a puntare contro la diversità e godiamoci lo straordinario capolavoro, confezionato come un abito di alta sartoria, di Tom Ford. Le bellissime immagini del film, l'accurata regia, l'attenzione ai dettagli, la magistrale fotografia e la straordinaria interpretazione dei suoi attori, rendono questa pellicola un'opera dalla rara sensibilità e bellezza. Assolutamente da non perdere!
  • Cinema
Altri contenuti a tema
1 Ciak si gira: dal 19 giugno le riprese del film con Sophia Loren Ciak si gira: dal 19 giugno le riprese del film con Sophia Loren A Trani per il nuovo film di Edoardo Ponti "La vita davanti a sé"
2 Il grande cinema a Trani: in città arriva Sophia Loren Il grande cinema a Trani: in città arriva Sophia Loren Presto le riprese che la vedranno protagonista. Il sindaco: «Non ce la siamo fatta sfuggire»
Al Cineporto di Bari debutta "Tempo", con la produzione esecutiva di Trani Film Festival Al Cineporto di Bari debutta "Tempo", con la produzione esecutiva di Trani Film Festival Short film diretto da Beppe Sbrocchi e ispirato al racconto di Sergio D'Angelo
Tutto pronto per il Festival Sonic Scene: lunedì la presentazione Tutto pronto per il Festival Sonic Scene: lunedì la presentazione La manifestazione si propone di promuovere il cinema e la musica di diversi contesti geografici
Festival internazionale del cinema musicale, ecco l'elenco dei film selezionati Festival internazionale del cinema musicale, ecco l'elenco dei film selezionati L'evento in scena a Trani dal 23 al 25 novembre
L'industria cinematografica di Bollywood strizza l'occhio a Trani L'industria cinematografica di Bollywood strizza l'occhio a Trani Domenica e lunedì una delegazione effettuerà sopralluoghi in città
Ultimo weekend D'autore D'Estate AFC a Spinazzola Ultimo weekend D'autore D'Estate AFC a Spinazzola Tanti gli ospiti: il grande Marco Spoletini per Dogman, Luigi Pane, regista de "L'Avenir"
Luca Bellino e Silvia Luzi presentano "Il Cratere" a Spinazzola Luca Bellino e Silvia Luzi presentano "Il Cratere" a Spinazzola “Il Cratere”, considerato tra le opere più belle passate alla Mostra del Cinema di Venezia 74
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.