Prevenzione cuore
Prevenzione cuore
Salute d'asporto

A San Valentino cura il tuo cuore

Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca

Il giorno di San Valentino è la festa degli innamorati e quindi la festa del cuore, perciò prendetevene cura. Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte in Italia, essendo responsabili del 34,8% di tutti i decessi (31,7% nei maschi e 37,7% nelle femmine). In particolare, secondo i dati Istat 2018, la cardiopatia ischemica è responsabile del 9,9% di tutte le morti (10,8% nei maschi e 9% nelle femmine), mentre gli accidenti cerebrovascolari dell'8,8% (7,3% nei maschi e 10,1% nelle femmine). È importante quindi prendersi cura del proprio cuore adottando cambiamenti nello stile di vita, perciò ecco dei suggerimenti:

Consumare frutta e verdura: Molto spesso il consumo di questi alimenti, che dovrebbe essere alla base di una sana alimentazione, è fortemente limitato; oltre alla fibra, utile per il mantenimento dell'equilibrio della flora intestinale e per una corretta evacuazione, frutta e verdura contengono vitamine e minerali, importanti sia per le funzioni antiossidanti sia per colmare eventuali stati carenziali. Si consiglia di consumare 2 porzioni di frutta e almeno 250 grammi di verdura tutti i giorni.

Attività fisica: 150 minuti a settimana di allenamento oltre ad avere un effetto benefico nei confronti del sistema cardiovascolare permettono anche di ridurre lo stress psicologico.

Fumo ed Alcol: la letteratura è piena di studi che ci dicano come il fumo comporti aumento del rischio di infarti e ictus; e l'alcol non è da meno, in quanto comporta aumento pressorio e cardiomiopatia, oltre a danni extra -cardiaci.

Ridurre il consumo di sale: basta un cucchiaino di sale al giorno per ridurre la pressione sanguigna. Ricordate di evitate prodotti molto salati, come gli snack e i cibi precotti.

Ridurre il consumo di acidi grassi saturi ed alimenti infiammatori: questi sono i principali responsabili dell'obesità e delle malattie cardiovascolari. I grassi sono potenti alleati del cuore, ma i grassi mono e polinsaturi, ciò quelli che si trovano nell'olio extravergine di oliva, nella frutta secca, nei pesci grassi o nell'avocado.

Ridurre lo stress: il cortisolo aumenta la pressione sanguigna ed altera il riposo notturno, tutto ciò se prolungato nel tempo può causare un aumento della pressione sanguigna e scompensi fisici. Potrebbe essere utile effettuare esercizi di rilassamento e di respirazione o yoga, o nei casi più importanti affidarsi ad uno psicoterapeuta
  • Salute
Altri contenuti a tema
Dal 22 aprile la Farmacia Turenum offrirà un supporto personalizzato per la gestione dell’ipertensione arteriosa Dal 22 aprile la Farmacia Turenum offrirà un supporto personalizzato per la gestione dell’ipertensione arteriosa Se sei iperteso puoi prenotare un appuntamento utilizzando il servizio Info&Prenotazioni Whatsapp (370 1122153)
Uova e colesterolo: un nuovo studio smentisce la connessione Uova e colesterolo: un nuovo studio smentisce la connessione Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Cioccolato fondente, super food per intestino e mente Cioccolato fondente, super food per intestino e mente Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Tagli sicuri per ridurre il rischio di soffocamento Tagli sicuri per ridurre il rischio di soffocamento Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Malattie respiratorie, la terapia termale come percorso di cura Malattie respiratorie, la terapia termale come percorso di cura Se ne è parlato a Trani durante il seminario “Pneumology around the clock”
Le zone blu della longevità Le zone blu della longevità Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Giornata mondiale dell'obesità, in aumento quella infantile Giornata mondiale dell'obesità, in aumento quella infantile Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Petto di pollo white striping e rischio per la salute Petto di pollo white striping e rischio per la salute Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.