Nutrizione
Nutrizione
Salute d'asporto

Fragilità, come valutare il rischio di malnutrizione e sarcopenia

Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca

Il processo di invecchiamento comporta una fisiologica perdita della massa muscolare, oltre che può essere accompagnato da sindromi o malattie concomitanti che vanno a peggiorare la salute muscolare, sfociando in un quadro definito sarcopenia. La sarcopenia è una condizione degenerativa, tipicamente geriatrica e potenzialmente reversibile, in cui si ha un calo della forza, della performance fisica e del profilo muscolare.

Recentemente si è parlato di inflammaging, ovvero una condizione infiammatoria generalizzata di basso grado, che non offre una sintomatologia specifica, ma contribuisce al peggioramento dello stato di salute complessivo e, chiaramente, della sarcopenia.

Tutto ciò è inevitabilmente associato ad uno stato di malnutrizione, infatti il Mini Nutritional Assessment è uno strumento di monitoraggio e valutazione ideato allo scopo di individuare i pazienti a rischio di malnutrizione. È composto da una serie di domande alle quali il paziente fornisce una risposta, identificata dall'operatore con una cifra, che servirà per la valutazione del rischio di malnutrizione del soggetto.

Il questionario comprende:
  • valutazione antropometrica (peso, altezza, misurazioni e perdita di peso) valutazione generale (stile di vita, terapia e mobilità)
  • valutazione dietetica (numero di pasti, assunzione di cibo e liquidi)
  • autonomia dell'autovalutazione alimentare (auto percezione della salute e della nutrizione).

Oltre a questo è stato ideato il SARC-F, uno screening che permette di valutare la sarcopenia, attraverso 5 elementi: forza muscolare (Strength), cammino (Assistance with walking), alzarsi dalla sedia (Rise from chair), salire le scale (Climb stairs) e numero di cadute nell'ultimo anno (Falls). Ogni aspetto viene valutato chiedendo al paziente di eseguire l'attività richiesta e valutando il livello di difficoltà percepito nel suo svolgimento, con eventuale necessità di aiuto o di ausili per poterla portare a termine. Il risultato viene infine calcolato attribuendo un punteggio di 0 (nessuna difficoltà), 1 (poca difficoltà) o 2 (molta difficoltà o impossibilità) per ciascuna voce.

Questi test permettono di avere una prima valutazione sul rischio di malnutrizione e sarcopenia soprattutto negli anziani
  • Salute
Altri contenuti a tema
Reflusso gastroesofageo, regole da seguire Reflusso gastroesofageo, regole da seguire Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Italiani sempre più lontani dalla dieta mediterranea Italiani sempre più lontani dalla dieta mediterranea Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Vitamina D, potenziale ruolo nel trattamento della depressione Vitamina D, potenziale ruolo nel trattamento della depressione Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Dal 22 aprile la Farmacia Turenum offrirà un supporto personalizzato per la gestione dell’ipertensione arteriosa Dal 22 aprile la Farmacia Turenum offrirà un supporto personalizzato per la gestione dell’ipertensione arteriosa Se sei iperteso puoi prenotare un appuntamento utilizzando il servizio Info&Prenotazioni Whatsapp (370 1122153)
Uova e colesterolo: un nuovo studio smentisce la connessione Uova e colesterolo: un nuovo studio smentisce la connessione Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Cioccolato fondente, super food per intestino e mente Cioccolato fondente, super food per intestino e mente Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Tagli sicuri per ridurre il rischio di soffocamento Tagli sicuri per ridurre il rischio di soffocamento Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Malattie respiratorie, la terapia termale come percorso di cura Malattie respiratorie, la terapia termale come percorso di cura Se ne è parlato a Trani durante il seminario “Pneumology around the clock”
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.