Uova
Uova
Salute d'asporto

Uova e colesterolo: un nuovo studio smentisce la connessione

Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca

Le malattie cardiovascolari sono legate a fattori di rischio come l'ipertensione, il sovrappeso e l'obesità, il diabete, una vita sedentaria ed il colesterolo alto. Proprio per quest'ultimo fattore di rischio, ci sono diverse informazioni contrastanti sulla sicurezza alimentare delle uova, soprattutto per persone che hanno o sono a rischio di malattie cardiache.

Le uova sono un'ottima fonte di proteine ad alto valore biologico, iodio, vitamina D, selenio, vitamina del gruppo B e acidi grassi omega-3, ma contenendo anche colesterolo vengono sconsigliate ai pazienti a rischio di malattie cardiache.

Secondo lo studio presentato al congresso dell'American College of Cardiology dal Duke Clinical Research Institute di Durham (North Carolina), condotto su 140 pazienti con malattie cardiovascolari o a rischio cardiovascolare elevato, non c'è una correlazione tra ipercolesterolemia e consumo di uova. La ricerca ha valutato su 140 pazienti gli effetti del consumo di 12 uova a settimana rispetto a una dieta senza uova (meno di due uova a settimana) sui livelli di colesterolo buono e cattivo, così come su altri indicatori chiave della salute cardiovascolare. Ciò che è emerso è che i livelli di colesterolo restano simili tra i consumatori abituali di uova e i non consumatori.

Una delle ipotesi legate all'aumento del colesterolo relativo alle uova è che spesso vengono consumate insieme ad altri alimenti molto calorici e lavorati, come per esempio hamburger, torte, bacon, cibi chiaramente non salutari per la salute cardiaca
  • Salute
Altri contenuti a tema
Reflusso gastroesofageo, regole da seguire Reflusso gastroesofageo, regole da seguire Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Italiani sempre più lontani dalla dieta mediterranea Italiani sempre più lontani dalla dieta mediterranea Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Vitamina D, potenziale ruolo nel trattamento della depressione Vitamina D, potenziale ruolo nel trattamento della depressione Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Dal 22 aprile la Farmacia Turenum offrirà un supporto personalizzato per la gestione dell’ipertensione arteriosa Dal 22 aprile la Farmacia Turenum offrirà un supporto personalizzato per la gestione dell’ipertensione arteriosa Se sei iperteso puoi prenotare un appuntamento utilizzando il servizio Info&Prenotazioni Whatsapp (370 1122153)
Cioccolato fondente, super food per intestino e mente Cioccolato fondente, super food per intestino e mente Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Tagli sicuri per ridurre il rischio di soffocamento Tagli sicuri per ridurre il rischio di soffocamento Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Malattie respiratorie, la terapia termale come percorso di cura Malattie respiratorie, la terapia termale come percorso di cura Se ne è parlato a Trani durante il seminario “Pneumology around the clock”
Le zone blu della longevità Le zone blu della longevità Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.