Associazioni

Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla

Sette giorni per fare informazione sulla malattia

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Dal 14 al 22 maggio si terrà la sesta Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla. Sette giorni per fare informazione sulla malattia con al centro i problemi dei giovani con sclerosi multipla. Una campagna di sensibilizzazione rivolta ai giovani più in generale per avvicinarli al volontariato e alla ricerca scientifica, perché anche tramite il loro impegno e il loro coinvolgimento è possibile migliorare la qualità di vita di chi è colpito da sclerosi multipla.

"In Italia si stimano oltre 24 mila giovani costretti a vivere con la sclerosi multipla; il 48% delle persone colpite. E in Sardegna, la regione più toccata dalla malattia, la percentuale sale anche al 57%". Questo il dato allarmante lanciato da Mario Alberto Battaglia, Presidente dell'AISM e della sua Fondazione. Affaticamento, difficoltà a concentrarsi, perdita di memoria, disturbi sessuali, questi i sintomi più frequenti nei giovani colpiti da sclerosi multipla. Così i progetti cambiano, gli stili di vita si modificano, gli interessi si abbandonano, le aspettative si riducono: si rischia di vedere la vita come una continua rinuncia.

L'Associazione ha predisposto un programma "Giovani oltre la SM" rivolto ai ragazzi con sclerosi multipla per fornire loro gli strumenti utili per affrontare e vincere le difficoltà della malattia, al momento della diagnosi, sul lavoro, in famiglia e nella vita di coppia. Con la Settimana Nazionale l'AISM intende anche rivolgersi a tutti i giovani italiani per informarli sulle problematiche legate alla malattia, per invitarli a partecipare alle attività di volontariato dell'associazione e per avvicinarli al mondo della ricerca scientifica perché anche tramite il loro impegno e il loro coinvolgimento diretto è possibile migliorare la qualità della vita di un giovane con sclerosi multipla.

L'AISM inoltre ha voluto conoscere più a fondo l'universo giovanile grazie ad una ricerca realizzata in collaborazione con il CENSIS per analizzare in che modo cambia nei giovani la percezione del futuro quando interviene nella loro vita un fattore grave come una malattia cronica, confrontando le aspettative, le aspirazioni, le paure e le speranze da parte di due tipologie di coetanei: i giovani e i giovani con sclerosi multipla. Il programma "Giovani oltre la SM" e i risultati dell'indagine AISM-CENSIS saranno presentati il 17 maggio a Roma presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, nell'evento istituzionale di presentazione della Settimana Nazionale alla presenza delle Istituzioni e dell'opinione pubblica in generale. Al termine dell'incontro sarà conferito il Premio Rita Levi Montalcini ad un ricercatore che si è particolarmente distinto nella ricerca sulla sclerosi multipla. Il riconoscimento verrà consegnato dal Premio Nobel Rita Levi Montalcini, presidente onorario AISM.Molte altre saranno le iniziative in programma per questi sette giorni dedicati all'informazione sulla malattia e alla raccolta fondi per sostenere la ricerca scientifica. Fino al 24 maggio "contro la sclerosi multipla invia un messaggio": i clienti TIM, Vodafone, Wind, 3 e Telecom Italia (solo da telefono abilitato) possono inviare un SMS al numero 48583 al costo di 1 euro. Inoltre, dalla linea di Rete fissa Telecom Italia, è possibile chiamare lo stesso numero 48583 per donare 2 euro. Il ricavato, IVA esclusa, verrà interamente devoluto alla ricerca scientifica sulla sclerosi multipla.
Si precisa che l'SMS è valido per solo per gli utenti consumer (privati) per TIM e WInd, mentre per Vodafone e 3 la donazione può essere fatta sia dalle utenze consumer sia da quelle business.

Per tutta la Settimana, dalle 9.00 alle 22.00, verrà potenziato il numero verde AISM 800.80.30.28: un filo diretto con i principali neurologi, fisiatri, psicologi, assistenti sociali, consulente del lavoro e ricercatori che si alterneranno per fornire informazioni precise e dettagliate alle persone con sclerosi multipla e ali loro famigliari, agli operatori socio-sanitari e a tutti coloro che ne hanno bisogno. Tante le iniziative di informazione, di sensibilizzazione e di raccolta fondi sul territorio. Le sezioni locali AISM saranno aperte per dare informazioni ai giovani neodiagnosticati e ai loro famigliari. Per coinvolgere tutti i cittadini, verranno, inoltre, organizzati incontri con Enti ed Istituzioni a cui saranno invitate anche le scuole, i gruppi sportivi e gli studenti universitari.

Per sostenere l'AISM

Numero Verde Donazioni 800 996969 attivo 24 ore su 24 per raccogliere le donazioni effettuate con tutte le carte di credito (American Express, Carta Sì, Diners, Mastercard, Visa)Posta: c/c postale 670000, intestato a FISM – Vico Chiuso Paggi 3, 16128 Genova. Banca: c/c bancario 32500000 – UNICREDIT BANCA Sede di Genova ABI 03226 – CAB 01400 CIN F intestato a FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla)
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.