Cento idee

Un parco della cultura e della musica

Idea dell'associazione Linea Sottile

Un parco della cultura e della musica in villa comunale, all'interno di un percorso progettuale nuovo che scommette su un'azione pubblica partecipata e condivisa con la comunità locale.

Invitando le associazioni ad occupare degli spazi idonei per svolgere lezioni all'aperto, dando opportunità ai cittadini di vivere la villa e trasformare così anziani, bambini e mamme da spettatori a protagonisti. Percorsi didattici per le scuole, la realizzazione del campo da bocce, la concessione della cassarmonica quale spazio per giovani musicisti e orchestrali e l'organizzazione di tornei di dama e scacchi, nonché di lezioni di pittura presso lo chalet: sono queste alcune delle tante iniziative che consenitrebbero ai tranesi di riappropriasi degli spazi pubblici che da sempre svolgono un ruolo sociale di straordinaria importanza e che contribuirebbero oggi a promuovere una coesione umana e sociale che negli anni è andata affievolendosi.

La villa comunale di Trani è un meraviglioso e affascinante giardino pubblico che si affaccia sul mare, uno dei rari esempi presenti in Europa. Si estende su un terrazzamento delle antiche mura della città di Trani, proprio in riva al mare, ed è abbellita da una gran varietà di alberi quali a lecci, pini marittimi e palme, da aiuole, fontane, sculture e viali. Sarebbe luogo ideale per ospitare una biblioteca all'aperto, immersa nel bel verde, con la consultazione di testi messi a disposizione dalla biblioteca comunale, almeno due volte al mese, in appositi segmenti. I lettori avrebbero a disposizione uno spazio in più per ritrovare il gusto di aprire un buon libro tra lecci e fiori di ogni tipo, lontani dai rumori del traffico, in un posto ideale per immergersi nella riflessione.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.