Lampare al fortino
Lampare al fortino
Cronaca

Caso Le Lampare, il Tar riconosce legittimità al gestore nel prosieguo dell'attività di ristorazione

Accolto il ricorso della società in merito il provvedimento di cessazione del contratto da parte del Comune di Trani

In nome e per conto del Sig. Del Curatolo Antonio, titolare della Società "Le Lampare Sas di Del Curatolo Antonio & C., notizio gli organi di stampa che in data di oggi, 7 novembre 2019, il Tar Puglia, Bari, Sez.I, sul ricorso proposto dalla suddetta società avverso un provvedimento del Comune di Trani che faceva cessare gli effetti del contratto di concessione alla data del 30.9.2019, per l'utilizzo dell'immobile comunale ove tale società svolge attività di ristorazione, ha reso l'ordinanza n.464/2019, con la quale, pur sancendo la necessità di nuova procedura concorsuale per l'affidamento in concessione del suddetto immobile, ha parimenti ed espressamente disposto che "in ogni caso…l'esigenza di prevedere una procedura di evidenza pubblica per la sua concessione in uso, esclude che la ricorrente possa essere estromessa, nelle more dell'assunzione di tali determinazioni".

Da quanto appena riferito discende che il giudice amministrativo ha statuito che, allo stato, la società mia assistita ha pieno e legittimo titolo a continuare la propria attività nell'immobile in questione. Si resta in attesa degli atti amministrativi consequenziali, confidando nell'ossequio ai chiari precetti giurisprudenziali, sanciti dalla recentissima sentenza del Tar Lombardia, Sez. IV, 7 ottobre 2019, n.2016.

- Avv. Massimo Ingravalle
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.