Cento idee

Trani e il senso civico: prevenzione ed educazione.

Idea di Vittorio Donadeo

Ho letto con interesse la lettera di Vittorio, sul discorso dei semafori. Ma credo che il problema non è semplicemente la sincronizzazione dei semafori (sarebbe stupendo), ma purtroppo un senso civico che sembra assente in molti nostri concittadini.

Attraversare su qualnque striscia pedonale è un pericolo, il non rispettare le file nei negozi, buttare l'immodizie in modo scorretto, sputare, non raccogliere i bisogni dei propri cani, non portarli al guinzaglio, il senso di superiorità che sprigionano tanti concittadini se ti permetti di far notare loro che alcune cose nel loro comportamento sono sbagliate.

Cinture di sicurezza, uso del telefonino ecc. Ci vorrebbe tanto spazio per elencare tutto. Idee? non credo ce ne siano, o meglio solo una che non è mia ma di studiosi si sociologia, psicologia e pedagogia: prevenzione ed educazione. la nota dolente cominciando adesso per cambiare la cultura di un popolo ci vogliono almeno 20/30 anni...Ma cominciare nel nostro piccolo potrebbe essere già qualcosa.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.