Chiaro e Tondo

La bocca a cuoricino e la taglia da far west

Chiaro e Tondo 142

A parte il fatto che se una candidatura è debole, per principio, debole resta, (e le candidature tranesi in genere, stavolta, sono più deboli, o indebolite, rispetto al passato), resto convinto che al di là della protervia, non possa bastare nemmeno uno tsunami di manifesti riversati sulla città, con bocca a cuoricino ed occhi coperti quasi puntualmente dal cartello "abusivo", per rendere quella candidatura più forte o vincente; quindi è un problema di educazione alla civiltà e alla cittadinanza e non politico. In via Istria affiancate alla frase slogan di Bersani, sul 6 per tre, appaiono, tutt'intorno, le riproduzioni infinite della faccia di un candidato, puntualmente coperte dal foglietto con su scritto: "abusivo"; e la frase di Bersani, guarda caso recita: " In poche parole, tutta un'altra Italia". Ecco, appunto.

L'Italia, e Trani, sono sempre le stesse. Molti manifesti elettorali, se non hanno politici in posa da monaci in preghiera, ricordano le foto segnaletiche delle taglie del far west, con sotto la scritta "wanted". Cos'altro aspettarci?

Le mie informazioni sono confermate: dopo la candidatura di Sinistra e libertà, che secondo gli auspici avrebbe dovuto rimanere unica et sola, ed appoggiata da tutta la compagine di centro sinistra, s'è cominciata a formare quella fila indiana di altri candidati tra dipietristi, comunisti, verdi. Mi sembra di averne già parlato... Con buona pace di chi smentiva affannosamente e prendeva a sberle le mie fonti, di solito invece attendibili. E per il PD non è colpa di nessuno, se si riesce nell'impresa di contraddire nei fatti anche le dichiarazioni rilasciate ai nostri giornalisti dal segretario locale, che dava per fatta l'espressione di un candidato piddino.

Al di là di tutto, a volte mi piace pensare, che in politica esista una specie di entità superiore laica, un nume tutelare, un deus ex machina ignoto a tutti noi, che provvede, nel tempo, a troncare le carriere di elementi comunque inaffidabili, o perché troppo deboli per la politicaccia, o perché poco portati o perché traditori. Provate a pensare che fine hanno fatto negli ultimi 15 anni almeno, o quelli poco "attrezzati" dal punto di vista dei contenuti o della comunicazione, o direttamente i traditori di vari governi e coalizioni. È una selezione naturale. La pulizia etnica compiuta dall'Intelligenza e dalla Lealtà, oltre che dal Rispetto. Non c'è manifesto, discorsetto o presa per i fondelli che tenga. Con quel Nume non si scherza e la punizione peggiore prevede lo scivolamento nel triste oblio e nelle tristi domeniche a riguardarsi coi parenti i filmini dei vecchi comizi o, guarda caso, gli spot elettorali del tempo che fu. Tristezza, bon jour.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.