H24 - distributori automatici
H24 - distributori automatici
Mazza e panella

Bulli al caldo: ora tocca ai distributori automatici

Mazza e panella di Giovanni Ronco

Sarà perché ora con l'arrivo del freddo, specie di sera, hanno bisogno di un luogo coperto in cui "agire". Ma dalle ultime segnalazioni ricevute dai nostri lettori, ormai virtuali "collaboratori" di queste rubriche, e purtroppo anche genitori di ragazzi che riferiscono loro le "imprese" di coetanei "in azione", ora le "vittime" designate degli atti vandalici sarebbero i distributori automatici in città.

In particolare parliamo di quelli più grandi, per i quali imprenditori del settore hanno investito del denaro per sistemarli, più ricchi e con maggior scelta per la clientela, in locali pubblici. Questi permettono dunque di trovare i prodotti stando in un luogo chiuso, coperto rispetto al freddo ed alle intemperie.

Peccato che questa situazione abbia favorito la permanenza negli stessi di gruppetti di ragazzi che purtroppo, spesso e volentieri, hanno compiuto atti deplorevoli.

Ps: da nostre fonti abbiamo saputo che le Forze dell'ordine nei giorni scorsi hanno individuato i protagonisti di aggressioni a ragazzi inermi. Questione che anche la nostra redazione aveva trattato , grazie alle segnalazioni di genitori allarmati. Un giusto plauso da parte di questi ultimi e da parte nostra alle Forze dell'ordine ( Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani).
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.