Puoi baciare lo sposo
Puoi baciare lo sposo
Appuntamento al Cinema

Al Cinema Impero la nuova commedia di Paolo Genovesi: Puoi baciare lo sposo

Sul grande schermo anche la storia dell'artista londinese Woodcock, "Il filo nascosto"

Nuova programmazione al Cinema Impero di Trani. In Puoi baciare lo sposo, la commedia diretta da Alessandro Genovesi, Antonio(Cristiano Caccamo) ha finalmente trovato l'amore della sua vita, Paolo (Salvatore Esposito), con il quale convive felicemente a Berlino. Nell'entusiasmo di una tenera dichiarazione d'amore, Antonio chiede a Paolo di sposarlo ma ora viene il momento di affrontare le due famiglie. Decidono quindi di partire insieme per l'Italia, destinazione Civita di Bagnoregio, dove vivono i genitori di Antonio: la madre Anna (Monica Guerritore) e il padre Roberto (Diego Abatantuono), Sindaco progressista del paese che ha fatto dell'accoglienza e dell'integrazione i punti di forza della sua politica. Ai due innamorati si uniscono, per un viaggio pieno di rivelazioni e sorprese, la loro bizzarra amica Benedetta (Diana Del Bufalo) e il nuovo coinquilino Donato (Dino Abbrescia). Anna accetta subito l'intenzione del figlio di unirsi civilmente a Paolo a patto che vengano rispettate tutte le tradizioni e alcune condizioni: alle nozze dovrà partecipare la futura suocera, bisognerà invitare tutto il paese, dell'organizzazione se ne dovrà occupare Enzo Miccio, wedding planner per eccellenza e i ragazzi dovranno essere uniti in matrimonio dal marito, con tanto di fascia tricolore. La madre di Paolo, Vincenza (Rosaria D'Urso), parteciperà alle nozze? Ma soprattutto, Roberto sosterrà la scelta di suo figlio?

Sul grande schermo anche il film d'animazione francese, E' arrivato il Broncio. Per un ragazzino riservato come Terry, trascorrere le vacanze estive nello straordinario parco divertimenti della nonna Mary, era un'esperienza incredibile. Con la sua fervida immaginazione poteva viaggiare in terre incantate e incontrare personaggi psichedelici, alberi che camminano, palloncini parlanti, orchidee che bisbigliano e draghi pasticcioni. E chissà, magari anche qualche principessa... Ora però la nonna Mary non c'è più e il parco rischia di chiudere. Triste e sconsolato, Terry non riesce a staccarsi dal ricordo dei vecchi tempi e dei racconti strambi della nonna. Ma è qui che il destino ci mette lo zampino. Su una delle giostre è rimasta un po' di magia che lo trasporta in un vero regno incantato, ma che di sicuro non è felice e spensierato come la nonna gli aveva fatto credere. Un mago brontolone di nome Broncio, ha infatti lanciato un sortilegio nel paese e così i sorrisi e le risate sono diventati ricordi del passato. Riuscirà Terry a risolvere la situazione e tornare a casa? Per farlo, dovrà attraversare il Regno alla ricerca di una formula magica che possa ridare a tutti la felicità, aiutare la principessa Alba e sconfiggere strane creature fantastiche, sforzandosi di accettare un piccolo cambiamento.

L'uomo sul treno, l'action-thriller diretto da Jaume Collet-Serra, racconta una corsa contro il tempo, una caccia serrata sui binari in cerca di un misterioso sconosciuto. Ogni giorno, da dieci anni, l'assicuratore Michael McCauley (Liam Neeson) sale su un treno di pendolari per andare al lavoro. I volti nascosti dietro libri tascabili e pesanti ventiquattrore diventano familiari all'uomo, che dice di essere un buon osservatore oltre che un passeggero affezionato; e il solitario viaggio quotidiano diventa quasi uno spostamento in compagnia. Un giorno come tanti Michael viene avvicinato dalla sedicente psicologa Joann(Vera Farmiga), che impettita sul sedile accanto gli propone una sfida apparentemente innocua: identificare un passeggero "fuori posto", una persona che viaggia sullo stesso treno e risponde a determinate caratteristiche, prima della fermata successiva. Intrigato, Michael accetta la sfida, ma finisce coinvolto in una pericolosa cospirazione criminale che potrebbe costare la vita a lui e agli altri passeggeri del convoglio.

Il nuovo film di Paul Thomas Anderson, Il filo nascosto, dipinge un ritratto illuminante di un artista e di un percorso creativo, e delle donne che fanno funzionare il suo mondo. Nella cornice glamour e scintillante della Londra degli anni Cinquanta, il sarto Reynolds Woodcock (Daniel Day-Lewis) dirige insieme con sua sorella Cyril(Lesley Manville) la celebre House of Woodcock, inconfondibile marchio di stile e bellezza, richiesto da reali, stelle del cinema, ereditiere, socialiste, debuttanti e nobildonne. Gli originali e moderni capi firmati proiettano Woodcock al centro della moda britannica, e consacrano il suo nome come uno dei più conosciuti e ammirati del dopoguerra. Nonostante la conoscenza dei desideri e della figura femminile, lo scapolo impenitente considera l'amore un privilegio precluso a un artista del suo calibro, e preferisce intrattenersi con donne diverse che gli forniscono la giusta dose di ispirazione e compagnia. Finché non incontra Alma(Vicky Krieps), ragazza ambiziosa e caparbia che riesce a insinuarsi nel suo cuore come musa e come amante, sconvolgendo da un giorno all'altro la sua perfetta vita su misura.

Quello che non so di lei vede protagonista la scrittrice Delphine de Vigan(Emmanuelle Seigner), vittima di un blocco creativo dopo il primo romanzo. Al best seller dedicato alla figura di sua madre sono seguite una serie di lettere anonime che l'accusano di aver dato la sua famiglia in pasto al pubblico. Tra Delphine e l'autrice delle lettere minatorie si instaura una relazione morbosa che rasenta l'ossessione: l'affascinante L. (Eva Green) si atteggia ad amica e confidente della fragile Delphine, servendosi in realtà della sua personalità manipolatrice per prevalere sulla donna e assumere il controllo della sua vita.

Orari spettacoli: Puoi baciare lo sposo (giovedì 8 ore 17.30 e 20, venerdì 9 ore 20, sabato 10 ore 17.30 e 22.15, domenica 11 ore 20 e 22, lunedì 12 ore 17.30); E' arrivato il broncio (da sabato a lunedì ore 17.30); L'uomo sul treno (lunedì 12 ore 17.30 e 20, martedì 13 ore 20 e 22); Il filo nascosto (giovedì ore 17.30 e 22, venerdì ore 17.30, sabato ore 20 e 22, domenica 17.30, lunedì ore 22, martedì ore 21); Quello che non so di lei (giovedì ore 20 e 22, venerdì ore 22, sabato ore 20, domenica ore 20 e 22, lunedì ore 20, martedì ore 18).
  • Cinema Impero
Altri contenuti a tema
"Due in una mutanda": il nuovo spettacolo dell'Anonima Gr al Teatro Impero di Trani "Due in una mutanda": il nuovo spettacolo dell'Anonima Gr al Teatro Impero di Trani Commedia tragicomica scritta da Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli in scena il 30 novembre
Al cinema Impero il film drammatico "The children act" e la commedia "Nessuno come noi" Al cinema Impero il film drammatico "The children act" e la commedia "Nessuno come noi" Continua la programmazione di "A star is born" e "Soldado"
Al Cinema Impero il film tratto da una storia vera: Resta con me Al Cinema Impero il film tratto da una storia vera: Resta con me Sul grande schermo anche il terzo episodio del sequel, Hotel Transylvania
Al Cinema Impero nuovo capitolo dell'universo Marvel: "Ant-Man e Wasp" Al Cinema Impero nuovo capitolo dell'universo Marvel: "Ant-Man e Wasp" Spazio anche ad un'inarrestabile minaccia, "Shark Il primo squalo"
Al Cinema Impero ancora "Solo: A Star Wars Story", secondo spin-off della celebre saga Al Cinema Impero ancora "Solo: A Star Wars Story", secondo spin-off della celebre saga Riccardo Scamarcio debutta nel film d'animazione per ragazzi, I primitivi
Al Cinema Impero "Solo: A Star Wars Story", secondo spin-off della celebre saga Al Cinema Impero "Solo: A Star Wars Story", secondo spin-off della celebre saga Sul grande schermo secondo episodio dedicato all'antieroe per eccellenza, Deadpool 2
Al Cinema Impero ancora Tonno Spiaggiato, il film girato a Trani con Frank Matano Al Cinema Impero ancora Tonno Spiaggiato, il film girato a Trani con Frank Matano Sul grande schermo anche la commedia con Rocco Hunt e Cludio Bisio, Arrivano i prof
Al Cinema Impero "Tonno Spiaggiato", il film girato a Trani con Frank Matano Al Cinema Impero "Tonno Spiaggiato", il film girato a Trani con Frank Matano Sul grande schermo la seconda parte del film su Berlusconi "Loro 2"
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.