Dizionario Tranese

​N come Nardò, AF come azzeramento fantasma, SL come stampa libera

Quindicesima puntata del Dizionario Tranese di Giovanni Ronco

C come Cannone:

Piccola nota personale per un amico di vecchia data che nei giorni scorsi è stato nominato nuovo presidente di Obiettivo Trani. Stiamo parlando di Vincenzo Cannone, personaggio di spicco della cultura tranese, in modo particolare nel settore della musica. Serietà, coerenza, ancora serietà. Auguri Vincenzo.

N come Nardò:

Ci era apparso, nelle interviste al Cordialmente, uno degli assessori più motivati e meglio attrezzati dal punto di vista della formazione e della visione a 360 gradi che aveva cercato di dare per il settore culturale a Trani. Guardava in alto. Troppo. Tagliato, nel bilancio, ha dovuto guardare in basso. E a capo chino, guardando in basso i suoi attributi che cedevano ogni giorno di più, visto il trattamento riservato alla cultura, se n'è andato a casa. Incrociandolo per strada lo abbiamo guardato dalle parti del sedere ed aveva i pantaloni intatti. Niente mastice sulla poltrona… Nell'alzarsi non si sono prodotti strappi. Il sindaco lo elogia per la coerenza, ma qui ogni settimana ci sono due o tre Coerenti… Ora si chiamano così?

AF come azzeramento fantasma:

Circolano voci, (anche se ormai la situazione fluida cambia le vicende politiche tristi nel giro di 24 ore) su di un azzeramento fantasma della Giunta Riserbato. Nel senso che dopo l'azzeramento, quasi tutti (e sottolineo quasi) rientreranno dalla finestra di Palazzo con altre deleghe, scambiate. Minuetto d'inizio primavera. Alla faccia di chi chiedeva un azzeramento vero: nel senso di tutti a casa e ripartire da zero con personaggi nuovi, in tutte le caselle. Possibilmente solo con curriculum pertinenti ai rami. Corrado fa sapere che se la situazione resta nello stallo attuale, fra tre giorni esce con un comunicato stampa strappa tutto. Pure strappa- mutande …

S come storia (da raccontare):

Ricordate la famiglia che fu ospitata dai padri Rogazionisti, presso il Santuario della Madonna di Fatima? Un educatore del centro educativo antoniano ci ha fatto sapere che nei mesi scorsi, oltre alla sua collaborazione nei confronti della famiglia, oltre all'ospitalità dei padri, si è scatenata una vera gara di solidarietà tra vari tranesi, che hanno contribuito con offerte a rendere meno dura la vita di questa famiglia: due genitori con tre figli, tutti in tenera età. Trani è anche questa.

QG come "Quel che è giusto, noi lo diciamo":

Potrebbe essere una mini rubrica che attesta la nostra assoluta obiettività, quando c'è da sottolineare qualche buon intervento dell'amministrazione: sono le note più belle, frutto di realtà dei fatti, senza spiacevoli pressioni, senza piagnistei di chi non accetta le critiche: dopo anni di battaglie, non solo del sottoscritto, ma anche di qualche politico e cittadino, finalmente si è fatta riparare la pavimentazione della piazzetta di Colonna, dove sono ubicate alcune giostre per bambini. Certo poi Enzo Scaringi, del Movimento Pozzo Piano e del comitato Bene Comune, (a proposito sarà prossimo ospite della nuova puntata di Cordialmente) ci fa una segnalazione relativa al costo dell'operazione che sarebbe per lui troppo alta, ma almeno una segnalazione che viene accolta, per il bene dei cittadini, fa sempre piacere. Stai a guardare il capello, anzi la filigrana? Almeno meno rischi di bimbi con testa spaccata.

SL come stampa libera:

Stavamo ancora riflettendo sulle reazioni scomposte di determinati cittadini, supporter dell'amministrazione Riserbato, all'indomani di articoli critici: il sindaco sarà pure un Primo cittadino attualmente in difficoltà (politica), ma penso che mantenga la sua lucidità ed intelligenza nel dover ritenere che la stampa della città da Lui governata debba essere libera di muovere critiche (sempre costruttive), sia in modo satirico, che in modo più serioso: non penso che farebbe una bella figura una Trani in cui ci fossero notizie e commenti tipo: riverniciata la parete del corridoio principale di Palazzo di Città; oppure; il nonno del consigliere Lima ha compiuto gli anni: felicitazioni; oppure: il nonno dell'assessore Tizio ha organizzato una grigliata in campagna; oppure: l'assessora Uva cura la sua pelle con ottimi prodotti cosmetici, di quelli che dilatano i pori; oppure: il consigliere Gargiuolo mette tutte le sere l'auto in garage; oppure: i camion dell'Amiu sono pieni tutti i giorni d'immondizia. Oppure: ogni mattina sul Lungomare l'amico Dario Gisotti fa un giro in bici e segnala ottime gnocche che corrono. Se volete un'informazione così ditelo …

GC come gruppo consiliare Forza Italia:

In una lettera al sindaco i marinai da "Tempesta Perfetta" fanno i nomi dei loro assessori in vista del rimpasto (non rimpasto); indovinate chi hanno scaricato? Chi mi segue lo sa. Prosit. Anzi, Prozac. Prima si mangia insieme, poi ci si "sputa in un ecchio", come cantava Renzo Arbore (Ma la notte no …)
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.