Le Pagelle

Dai Gladiatori del Trani al forum splatter

Le pagelle di Giovanni Ronco

Fortis Trani, voto 10: troppo facile questa pagella: dire che un gruppo di ragazzi ha dimostrato coraggio, personalità, attributi fino alla fine è scontato, dopo aver visto le ultime imprese della nostra squadra di calcio, soprattutto la finalissima col Noto. Il bello è che abbiamo pure vinto. Finalmente. Gladiatori.

Pinuccio Tarantini e la Fortis, voto 9: chi associa anche la sua figura a quella di questo bel giocattolo, in fondo non sbaglia. Ma non perché chi è tifoso debba essere di destra o supporter dello stesso sindaco (qualcuno de sinistra lo pensa, incredibilmente, davvero), ma perché, ricostruendo i fatti, chi ha chiamato e convinto il presidente Flora ad abbracciare e lanciare il giocattolo stesso, all'inizio, è stato proprio lui, il Sindaco ultras. Alla fine dei 120' col Noto è commosso anche lui; e noi pure. Stratega.

Il presidente Flora, voto 8: come disse Moratti la sera della vittoria a Madrid, in occasione dell'annuncio d'addio di Mourino: "La tempistica non è stata eccezionale". Poteva anche lui aspettare un attimo, poco prima e dopo l'impresa della promozione, a dire che avrebbe lasciato in caso di mancanza di altri soci che lo affiancassero. Per il resto è stato un grande che ha finanziato la costruzione di una squadra perfetta. Roba che a Trani non si vedeva da secoli. Entusiasmo compreso. Salvatore.

Fabrizio Sotero, voto 7: stavolta il suo entusiasmo è lodevole e pertinente. A fronte di esponenti istituzionali che nemmeno sapevano che partita si giocasse al Comunale domenica scorsa, consiglieri comunali compresi, il nostro è presente allo stadio, esulta, si sbraccia, va in campo, senza fare lo snob come altri suoi colleghi e buttandosi nella mischia durante i festeggiamenti. In una città di tiepide passioni, come già detto in passato, ben venga anche Sotero ultras, sperando che in futuro possa anch'egli spendersi, a livello istituzionale, per la consacrazione definitiva di questa squadra. Motivato.

La tribuna coperta, voto 6: al primo grande esame (la finale col Noto) e con un'affluenza record, si presenta confortevole ma la pecca non manca: all'uscita sembra che ci sia un unico canale per far defluire il pubblico, un'unica scala, un'unica via di fuga: un obbrobrio per la sicurezza. Rimandata.

Ninni De Feudis, voto 5: in un panorama politico sempre asfittico, uno come lui abituato a qualche trovata originale ed a qualche interessante provocazione, non può tirar fuori, alla vigilia del Congresso provinciale del suo partito, un messaggio tanto scontato: " Perché la politica migliori, i partiti devono migliorarsi al proprio interno". Bum! E come? Vista l'aria che tira, non riusciamo a capire da dove possa giungere questo miglioramento. Speriamo che Ninni lo sappia e ci indichi la strada. Profeta.

Le minacce a Sergio De Feudis, voto 4: in verità il voto non è diretto proprio alla sua persona, ma a questa storia delle minacce e degli insulti a lui rivolti da sette anni a questa parte. Non si riesce a capire perché proprio a lui. Io aprirei un'inchiesta diretta da Corrado Augias o dal buon Lucarelli. Chi si cela dietro i banditi che lo perseguitano? E lui che cosa ha fatto? Misteri.

Il PD tranese, voto 3: un voto di concetto e di sintesi finale per tutti gli errori commessi in questi anni, sottolineati con onestà dal segretario cittadino uscente, Gaetano Attivissimo. Prima di un congresso che inneggia al cambiamento, ma che si presenta, di fatto, con due correnti di rappresentanza. Invece di confluire, in via eccezionale, vista l'emergenza e il momento critico, in un unico grande obiettivo: la ricerca, anzi, la capacità di trovare un vero capo carismatico. Dura cervice.

Forum di Traniweb, voto 2: ultimamente lo scannamento si è fatto più sanguinario del solito. Più che un forum è un grande film splatter. Da cittadino e amante della comunicazione confermo il voto sopra scritto. Da amante di cinema metterei un 9. E poiché mi piace il trash, vorrei lasciare le rubriche per confluire, con un bel nomignolo, in questa arena dell'insulto. La mia componente primitiva trionferebbe. Basic instinct.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.