Alga Klamath
Alga Klamath
Salute d'asporto

Alga Klamath: da batterio a regina dei superfood

Una fonte fitoterapica importante per la salute

In questo nuovo appuntamento con "Salute da Asporto" ho deciso di proporvi un interessante approfondimento della Dr.ssa Francesca Colavito, Biologa Nutrizionista esperta in fitoterapia, sul ruolo delle alghe e su come possano essere una fonte fitoterapica importante per la salute.

La Klamath – nome scientifico Aphanizomenon Flos Aquae (AFA) – è una microalga procariota unicellulare filamentosa della famiglia dei cianobatteri (Nostocaceae). Il suo colore, verde-azzurro, è dovuto alla presenza di un pigmento chiamato ficocianina. L'alga Klamath è l'unica microalga raccolta allo stato selvatico, nel suo vero luogo di origine: il lago Upper Klamath nell'Oregon, negli Stati Uniti. Questo lago dalle caratteristiche uniche al Mondo, rende la Klamath un'alga dalle proprietà eccezionali; è un lago di profondità media di un metro, situato in un antico cratere vulcanico ed alimentato da oltre 17 sorgenti naturali che raccoglie oltre 3800 miglia/q di acqua.

Labianca
Le rocce vulcaniche naturalmente ricche di minerali, la grande disponibilità di radiazione solare - 300 giorni di sole/anno - che stimola la fotosintesi uniti ad inverni molto freddi che promuovono la produzione di acidi grassi essenziali, sono le ragioni per le quali molti scienziati considerano questo lago l'habitat naturale più abbondante di nutrienti al mondo. Durante il periodo estivo su tutta la superficie del lago, le alghe formano quelle che vengono chiamate fioriture algali. In questo periodo il lago Upper Klamath diventa completamente verde.

La raccolta avviene proprio durante la fioritura, periodo durante il quale le alghe si riproducono ogni quattro giorni. Le alghe vengono raccolte da imbarcazioni dotate di nastri trasportatori che le filtrano e le raccolgono. Successivamente viene essiccata a basse temperature per mantenere inalterate le proprietà nutritive. Il clima e le caratteristiche uniche del lago, fanno della Klamath un'alga con un profilo nutrizionale completo e con un altissima biodisponibilità.

L'alga Klamath contiene:
- I 20 amminoacidi compresi gli 8 aminoacidi essenziali. Le proteine ​​rappresentano circa il 65% del peso secco delle alghe;
- Polisaccaridi complessi con forte azione immunomodulante;
- Tutti i minerali e gli oligoelementi presenti in natura. Nota per essere una delle fonti vegetali più ricche di calcio;
- Un alto contenuto di vitamina B12 in forma bio-assimilabile (molto interessante nella dieta vegana);
- Acidi grassi saturi (acido palmitico e miristico), monoinsaturi (acido oleico) e polinsaturi (Omega 3 e 6 e acido alfa-linolenico);
- Β -carotene e altri 15 carotenoidi;
- Pigmenti (AFA-ficocianine, clorofilla);
- Antiossidanti non carotenoidi (AFA-fitocromi);
- Β-feniletilammina (PEA), un'ammina che agisce come neuromodulatore. Oltre ad essere un super alimento grazie al suo altissimo contenuto di nutrienti ha un'azione benefica e regolatrice sulla psiche, stimola il sistema immunitario e aumenta le capacità di rigenerazione e di recupero dell'intero organismo.

I principali benefici dimostrati scientificamente dall'assunzione della microalga Klamath sono:
  1. Proprietà antiossidanti;
  2. Regola e sostiene la risposta immunitaria;
  3. Regola l'umore: combatte stati ansiosi e depressione;
  4. Riduce iperattività nei bambini affetti da ADHD;
  5. Efficace nel ridurre i sintomi e i cambi di umore in post-menopausa;
  6. Riduce la glicemia, può aiutare a tenere sotto controllo il diabete;
  7. Combatte l'invecchiamento e la degenerazione cellulare.

Rappresenta un integratore alimentare perfetto per gli anziani, ma anche per sportivi e per tutte le persone affette da problemi di malnutrizione, stanchezza e periodi di convalescenza dovuti a una malattia, o dopo un'operazione chirurgica.

Ricca di vitamina B12 (cobalamina), è particolarmente utile per chi segue una dieta vegana o vegetariana. Da un recente studio si è rilevato che la vitamina B12, contenuta nella Klamath è facilmente assimilabile dal nostro organismo. Lo studio, della durata di tre mesi, si è condotto su 15 persone vegane. Durante lo studio si è visto come la somministrazione costante di Klamath abbia contribuito ad aumentare i livelli di vitamina B12 nel sangue, nonché a ridurre i livelli di omocisteina, aminoacido tossico che si accumula proprio quando si è carenti di questa vitamina.

La Klamath è ricca di sostanze antiossidanti come carotenoidi, clorofilla, polifenoli e AFA-ficocianine (AFA-PC). Le AFA-ficocianine contrastano efficacemente i radicali liberi che provocano la perossidazione ossidativa dei lipidi. Per questo motivo la Klamath è considerata anche un ottimo neuroprotettore e cardioprotettore. Inoltre, la Klamath contiene amminoacidi simili alla micosporina (porfirina e shinorina), sostanza con proprietà fotoprotettive, proteggendo la pelle dai raggi solari. Le capacità antiossidanti della Klamath e dei suoi estratti, sono stati certificati da numerosi studi e test clinici, sia in vitro, che su esseri umani.

La Klamath sembra svolgere un ruolo importante anche come immunomodulante, nel regolare e sostenere la risposta immunitaria. Ha la capacità di stimolare e mobilitare alcune cellule responsabili delle risposte immunitarie, come i leucociti NK ed i macrofagi. Inibisce l'azione, quando eccessiva, delle cellule polimorfonucleate (PMN), riducendo la produzione di radicali liberi e il livello generale di infiammazione dell'organismo.

Ciò che rende Klamath eccezionale è la presenza di una sostanza chiamata feniletilammina (PEA). È una molecola la cui struttura generale è correlata alle anfetamine e alle catecolamine, che agisce da neurotrasmettitore e modula le trasmissioni dopaminergiche. Questo neuro-ormone viene secreto naturalmente dal cervello negli atleti durante sforzi intensi, ma anche nelle coppie innamorate, motivo per cui viene comunemente chiamato: "ormone dell'amore", "ormone dell'amore a prima vista" o anche "ormone della felicità". Fornisce una sensazione generale di benessere, calma ed euforia e aiuta a stimolare la libido. Una riduzione di PEA è strettamente collegata al fenomeno della depressione. Infatti, i tassi riscontrati in più della metà dei depressi sono inferiori alla media. Diversi studi hanno dimostrato i benefici di un'integrazione a base di Klamath nei pazienti depressi: è stato osservato un miglioramento dello stato mentale generale, un aumento dell'attenzione e un miglior umore.

Studi condotti su bambini affetti da Disturbi dell'Attenzione e Iperattività (ADHD) hanno dimostrato che l'alga Klamath migliora significativamente i disturbi della concentrazione, diminuisce l'ansia, l'astinenza e il comportamento aggressivo. Uno studio ha dimostrato che un'integrazione da 2 a 3 grammi al giorno, di questa alga, aiuta a fornire una sensazione di benessere migliorando la concentrazione e l'attenzione in bambini affetti da questi disturbi.

Nel 2009 e nel 2010, due team di ricercatori hanno studiato gli effetti della supplementazione di Klamath nelle donne in post-menopausa che non usano la terapia ormonale sostitutiva. È stato osservato un miglioramento della sensazione di benessere, un aumento della libido e una diminuzione della perossidazione lipidica delle membrane, con riduzione della malondialdeide. La presenza eccessiva di questa sostanza nel sangue o nella saliva di una persona indicano uno stato di "forte stress ossidativo" e richiede un supplemento di antiossidanti, vitamine e oligominerali. L'eccessiva produzione di malondialdeide esaurisce le riserve di vitamina C, zinco, selenio, glutatione, vitamina E ed amminoacidi solforati.

In uno studio di dodici settimane, su 49 pazienti con diabete di tipo 2, la Klamath si è dimostrata efficace nell'abbassare i livelli di glucosio nel sangue, contribuendo alla gestione ed al controllo della glicemia nei pazienti diabetici. Al termine dello studio si è visto che la somministrazione di estratto di alga Klamath, è risultato efficace nel ridurre la glicemia a digiuno e i livelli di emoglobina glicosilata (HbA1c). In un successivo studio su ratti da laboratorio, indotti al diabete dalla streptozotocina, si è visto come dopo 21 giorni di somministrazione di un estratto di Klamath, sono aumentate le cellule del Pancreas nelle isole di Langerhans.

Combatte l'invecchiamento grazie alla stimolazione e mobilizzazione di cellule staminali. La Klamath sembra sia in grado di stimolare il rilascio e la mobilizzazione di cellule staminali sia somatiche che neurali, con un grande potenziale nella lotta contro l'invecchiamento e la degenerazione generale ad esso associata. Inoltre, aumenta il potere riparatore dell'organismo in caso di lesioni fisiche, avvelenamenti, sforzi eccessivi e infezioni virali.

Per assumere le Klamath sono presenti sul mercato diversi prodotti realizzati da MU - Medicina Unica. Ciascuno di essi contribuisce a risolvere una specifica problematica dai deficit cognitivi all'ipercolesterolemia, dal disequilibrio energetico alle esigenze di perdita del peso, al contrasto alla acidificazione.

Le Klamath si trovano in diversi fitocomplessi; la linea MU in particolare utilizza questo componente in alcuni prodotti fitoterapici:

ALCA MU – alcalinizzante, antiossidante, remineralizzante, antiinfiammatorio. Presenta minerali alcalini organici ed antiossidanti quindi altamente biodisponibili. Utile in caso di acidosi tissutale cronica e patologie infiammatorie.

COMPOSIZIONE E PROPRIETA' DEI COMPONENTI:
ERBA D'ORZO: alcalinizzante, antiossidante contiene enzimi SOD, bioflavonoidi, clorofilla.
ERBA DI GRANO: ricca di minerali alcalini, enzimi ed antiossidanti, specie SOD e clorofilla, chelante i metalli pesanti. Contiene Ca, K, Mg, Na, vitamine C, E, gruppo B e caroteni.
CAROTA: alcalinizzante, contiene Na, K, Ca, Mg, Zn, Cu, Se, vit. del gruppo B, C, betacarotene.
ALGA KLAMATH: contiene minerali alcalini organicati, SOD, Clorofilla, glutatione, NAD e FAD.
CITRATI DI SODIO E DI POTASSIO: promuovono la produzione di ATP del cliclo di Krebs.
DIET MU - antifame, integrazione nelle diete ipoproteiche ed ipocaloriche.
COMPOSIZIONE E PROPRIETA' DEI COMPONENTI:
GLUCOMMANNANO: "fibra dietetica solubile", assorbe acqua, si gonfia e dà sazietà
GARCINIA: (acido idrossicitrico ) diminuisce l'appetito ed il fabbisogno di zuccheri
ISPAGUL: (mucillagini) gastroprottettivo, antifame, regola il transito intestinale.
CHITOSANO: fibra solubile, capace di legare a sé i grassi impedendone l'accumulo
ALGA KLAMATH: Nutraceutico, integratore di aminoacidi, vitamine e sali minerali

La Klamath è un prodotto naturale sicuro e non sono ancora stati rilevati particolari effetti collaterali. Non essendo una vera alga e non essendo un prodotto di mare, la Klamath non contiene iodio e non ha controindicazioni per chi soffre di problemi alla tiroide. Chi assume farmaci anticoagulanti dovrebbe prima consultare un medico, in quanto la Klamath contiene alti livelli di vitamina K, spesso controindicata in queste situazioni.

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare la pagina Facebook della dottoressa Francesca Colavito e il sito web Medicina Unica.
  • Salute
Altri contenuti a tema
1 L'associazione Raggio Verde promuove un incontro sulla prevenzione del tumore al seno L'associazione Raggio Verde promuove un incontro sulla prevenzione del tumore al seno All'incontro tre esperti ospiti. Coordina la giornalista Lucia de Mari
L’olio extravergine di oliva: benefici e proprietà L’olio extravergine di oliva: benefici e proprietà Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Asse intestino-cervello, nuovo evento presso il centro AttivaMente Asse intestino-cervello, nuovo evento presso il centro AttivaMente Intervengono Giuseppe Labianca, Federica Liso e Riccardo Ferro
Nutrizione ed osteoporosi Nutrizione ed osteoporosi Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Mese del benessere psicologico, al via la dodicesima edizione Mese del benessere psicologico, al via la dodicesima edizione Fino al 10 novembre in programma eventi, workshop e seminari organizzati dai numerosi professionisti dislocati in tutta la Puglia
Gonfiore, liquidi in eccesso, gambe gonfie e pesanti: vediamo come fare Gonfiore, liquidi in eccesso, gambe gonfie e pesanti: vediamo come fare Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
Aumento di ansia e depressione negli adolescenti, l'allarme degli Psicologi di Puglia Aumento di ansia e depressione negli adolescenti, l'allarme degli Psicologi di Puglia Il presidente Gesualdo: «Risultato di una società che non investe sulla salute mentale»
La "carboressia" o paura dei carboidrati La "carboressia" o paura dei carboidrati Ce ne parla il biologo Giuseppe Labianca
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.