vigilanza Tribunale di Trani
vigilanza Tribunale di Trani
Vita di città

La vigilanza privata torna nei palazzi di giustizia a Trani

La sicurezza dei Tribunali e della Procura affidata ai Metronotte di Ruvo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
La presenza delle forze dell'ordine è durata poco più di tre mesi. A guardia dei palazzi di giustizia tranesi sono tornati i vigilanti privati. Non più quelli della cooperativa Vigilanza Tranese (finita coinvolta nell'inchiesta sul 'Sistema Trani'), ma della Metronotte di Ruvo di Puglia. La Procura generale di Bari ha affidato il servizio alla società fino al termine del 2016. I vigilanti svolgono dunque il servizio affidato, fino alla scorsa settimana, a polizia di Stato, corpo forestale dello Stato, carabinieri, polizia penitenziaria e finanzieri. Dall'1 luglio scorso sono state le forze dell'ordine, infatti, a occuparsi della vigilanza degli immobili in cui si amministra la giustizia a Trani. Una disposizione arrivata dal Tribunale dopo aver sciolto il contratto con la Vigilanza Tranese e in virtù del passaggio di competenze sui palazzi di giustizia dai Comuni direttamente nelle mani del ministero.

Le forze dell'ordine erano a turno alla vigilanza di Procura-Tribunale penale (palazzo Torres), Tribunale civile (palazzo Candido), sezione fallimentare (palazzo Gadaleta), delle sezioni Lavoro e Giudice di pace (palazzo Nigretti) e dell'Unep (via Montegrappa). Ora tutti gli edifici tornano sotto la responsabilità della vigilanza privata, durante l'orario di apertura al pubblico.
vigilanza Tribunale di Tranivigilanza Tribunale di Trani
  • Tribunale di Trani
  • vigilanza
Altri contenuti a tema
Sentenza del tribunale di Lecce, Bertolino: «Non un “sistema” diffuso a Trani» Sentenza del tribunale di Lecce, Bertolino: «Non un “sistema” diffuso a Trani» Le reazioni del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trani
2 Inchiesta su ex magistrati, Savasta condannato a 10 anni di reclusione Inchiesta su ex magistrati, Savasta condannato a 10 anni di reclusione Condanne anche per il sostituto procuratore Scimé, l'immobiliarista D'Agostino, gli avvocati Sfrecola e Ragno
Tribunale di Trani, via libera all’accesso alle cancellerie Tribunale di Trani, via libera all’accesso alle cancellerie Riaperte all’utenza dal lunedì al venerdì
Tribunale di Trani, tornano le udienze dopo l'emergenza Coronavirus Tribunale di Trani, tornano le udienze dopo l'emergenza Coronavirus I magistrati fisseranno le nuove date dei processi
Inchiesta Le Lampare, sale a nove il numero degli indagati coinvolti Inchiesta Le Lampare, sale a nove il numero degli indagati coinvolti Il legale rappresentante della società accusato di concorso in abuso d’ufficio
Minacce a testimoni, avviso di fine indagine all'ex pm di Trani Michele Ruggiero Minacce a testimoni, avviso di fine indagine all'ex pm di Trani Michele Ruggiero Con lui indagato anche un poliziotto della Digos di Bari
Manca il braccialetto elettronico, Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere dopo una settimana dall'ok Manca il braccialetto elettronico, Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere dopo una settimana dall'ok Per il giudice e il poliziotto l'ok ai domiciliari era arrivato lo scorso 19 giugno
1 Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere: andranno ai domiciliari Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere: andranno ai domiciliari Accolte le istanze dei legali del magistrato e del poliziotto coinvolti nello scandalo sulla giustizia svenduta
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.