Antonio Barile
Antonio Barile
Cronaca

Si allontana dopo una lite col padre: scomparso Antonio Barile

Il 45enne nato a Trani ma residente a Ruvo soffre di depressione

Da questa notte non si hanno più tracce di Antonio Barile. Il 45enne, nato a Trani ma residente a Ruvo di Puglia, ha fatto perdere le sue tracce allontanandosi a piedi nelle campagne di Corato, dopo aver lasciato l'ospedale civile Umberto I.

Lì sembra ci sia stato un diverbio con il padre, almeno stando a quanto riferito dai familiari. L'uomo è uscito dall'ospedale di Corato, si è allontanato senza portare nulla, ma soprattutto senza farvi più rientro: da quel momento non si hanno più sue notizie. Vana l'attesa e altrettanto immediate le ricerche dei parenti, secondo i quali l'uomo, che da un po' di tempo soffre di problemi di depressione, potrebbe aver bisogno di aiuto.

Questa mattina i familiari hanno fornito alcuni dettagli necessari per l'identificazione. Il 45enne è di corporatura media, è alto fra i 170 e i 175 centimetri e l'ultima volta in cui è stato visto indossava un jeans blu con una giacca scura marca Kappa. La sua fotografia è stata condivisa sui vari social network insieme all'appello per le ricerche, estese anche nei comuni viciniori.

Chiunque avesse notizie di Antonio Barile è invitato a contattare celermente i Carabinieri attraverso il numero di emergenza 112, i militari della Stazione di Corato al numero 080.872.3927 oppure i colleghi della Stazione di Ruvo di Puglia al numero 080.361.1010.
  • Polizia
Altri contenuti a tema
Coronavirus, controlli in deciso aumento con l’inizio della Settimana Santa Coronavirus, controlli in deciso aumento con l’inizio della Settimana Santa Coinvolti i sindaci nelle programmate attività di vigilanza delle forze di polizia ​
2 Inseguimento ad alta velocità in zona Boccadoro: distrutta un'autovettura della Polizia Inseguimento ad alta velocità in zona Boccadoro: distrutta un'autovettura della Polizia Feriti gli occupanti, fermato un presunto malfattore. Sul posto Carabinieri e 118
Contenimento Coronavirus, chiuso un esercizio commerciale ed altre 124 sanzioni Contenimento Coronavirus, chiuso un esercizio commerciale ed altre 124 sanzioni Disposti controlli ancor più intensi nella settimana santa ​            
Domenica in quarantena, i carabinieri sorvegliano la città dall'alto Domenica in quarantena, i carabinieri sorvegliano la città dall'alto Controlli in elicottero per scovare chi non rispetta le regole
Venerdì fermate 1445 persone ed ispezionati 125 esercizi commerciali Venerdì fermate 1445 persone ed ispezionati 125 esercizi commerciali Controlli ancor più intensi nella settimana di Pasqua
Giovedì fermati 1.439 cittadini ed ispezionati 77 esercizi commerciali Giovedì fermati 1.439 cittadini ed ispezionati 77 esercizi commerciali Controlli ancor più intensi nel prossimo fine settimana ​
Misure per il contenimento del Coronavirus, proseguono i controlli Misure per il contenimento del Coronavirus, proseguono i controlli Il 1 aprile fermate 1241 persone, 116 le sanzioni, 9 le denunce  
Coronavirus, oltre 30mila persone controllate nella Bat Coronavirus, oltre 30mila persone controllate nella Bat Martedì scorso 76 sanzioni e 6 denunce penali  
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.