Inbox

Ridurre le tasse? A Barletta si può

Intervento di Mauro Spallucci (Omi)

Devo pubblicamente riconoscere che allorquando la buona volontà e l'intelligenza si coniugano si possono fare - senza tanti sforzi - degli atti utili alla gente. Partendo dal basso. La Tari a Barletta si riduce grazie all'impegno del l'assessore alle politiche economiche e finanziarie, Vittorio Pansini. Un provvedimento in favore dei giovani e di quanti decidono di mettersi in gioco favorendo con azioni innovative la ripresa economica e sociale. Nel nostro territorio nel quale la crisi sta decimando imprese e famiglie.
Perché non estenderlo a Trani ed al tutto il nostro territorio? Il segnale che viene da Barletta è netto, chiaro e non apparente.

La politica così ritorna cedibile e la gente inizia a vedere segnali di rinnovamento. Così la fiducia si diffonde e si allarga. La fiscalità territoriale viene così gestita con attenzione verso le classi più debole e di traduce in vantaggio fiscale ed economico. E' un primo passo. Un segnale che però non è di fumo ma di sostanza. C'è necessità di in massiccio impegno di intelligenze creative per cambiare . E uno sforzo ma mi pare che sua una buona strada da percorrere.

Il mettersi a sudorazione della comunità non è a Barletta un concetto astratto ma diviene pertanto una strada in cui la progettazione e la condivisione hanno trovato una alleanza utile. Facendo vedere che è possibile un cammino di cambiamento a partire delle reale possibilità e dalle competenze ed esperienze maturate. Grazie a chi si impegna in tal senso. L'impegno così rinnovato e presente può fare ripartire scenari di futuro della nostra comunità territoriale.

Perché da Trani non parte una "alleanza delle politiche economiche e finanziarie" per tutto la nostra comunità. Perché le intelligenze ed persone già disponibile non si mettono insieme per condividere ed attuare le buone idee? Sarebbe un bel segnale capace di dimostrare che lo stare insieme e la partecipazione attiva sia produttiva di riprogettare una comunità in movimento. Un buon segnale che contribuirebbe a generare un "giacimento di idee" e molti spunti per un futuro territoriale migliore. Insieme.

Mauro Spallucci - OMI TRANI
ORGANISMO a Movente Ideale
  • Tari
Altri contenuti a tema
Tari 2018, segnalati alcuni errori di calcolo sulle bollette della tassa rifiuti Tari 2018, segnalati alcuni errori di calcolo sulle bollette della tassa rifiuti I cittadini devono controllare se la riduzione è stata applicata in modo corretto
Agevolazioni Tari, verranno accolte anche le richieste con Isee corrente Agevolazioni Tari, verranno accolte anche le richieste con Isee corrente L'emendamento della consigliera Capone per ampliare la fascia degli aventi diritto
Tari, il gettito complessivo ammonta a quasi 11 milioni Tari, il gettito complessivo ammonta a quasi 11 milioni Il Consiglio comunale approva le tariffe del 2018
21 Il primato di Trani? La tassa sui rifiuti più alta della Puglia Il primato di Trani? La tassa sui rifiuti più alta della Puglia Come anticipato, ritirato il provvedimento sui comitati cittadini
1 Calcolo Tari su più utenze, le precisazioni del Comune Calcolo Tari su più utenze, le precisazioni del Comune L'ente assicura di non aver mai applicato più volte in bolletta la parte variabile
1 Tari: Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro ai sindaci della Bat Tari: Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro ai sindaci della Bat Associazioni di categoria e amministrazioni per il calcolo corretto della tassa
1 Accertamenti e solleciti per la Tari: affidato incarico per l'invio degli avvisi Accertamenti e solleciti per la Tari: affidato incarico per l'invio degli avvisi Se ne occuperà una società di Apricena per 28mila euro
3 Tari, tutto quello che c'è da sapere sui pagamenti Tari, tutto quello che c'è da sapere sui pagamenti I consiglieri di maggioranza tranquillizzano la cittadinanza sul mancato aumento
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.