Piano sociale di zona
Piano sociale di zona
Mazza e panella

Disabili e malati dimenticati, le istituzioni che fanno?

MAZZA E PANELLA di Giovanni Ronco

La questione era stata già sollevata nei giorni scorsi, con apposito manifesto, dalle consigliere comunali tranesi Annamaria Barresi e Raffaella Merra, le uniche ad aver dimostrato sensibilità nei confronti dell'argomento.

Il nodo riguarda il contributo alle famiglie per il cosiddetto "affido in carico" dei disabili e ammalati gravi. Ieri è andata in scena a Bari, una rabbiosa manifestazione di protesta davanti alla sede della Regione, da parte di tanti parenti di disabili, con questi ultimi al seguito in molti casi.

Una protesta straziante, documentata per l'occasione dall'emittente Telebari, con protagoniste persone esasperate che chiedevano come fare ad acquistare almeno qualche pacco di fazzolettini; gente che quasi piangeva nel dimostrare tutta la propria rabbia.

Ora è chiaro che tanti di questi casi persistono anche nella nostra Trani, con decine e decine di persone che, già allo stremo delle forze fisiche e morali, nell'accudire un parente malato e/o disabile, in gravi condizioni, devono anche vivere quella sensazione di abbandono da parte delle istituzioni. Invitiamo dunque il gruppetto di seguaci tranesi di Emiliano, e comunque anche il sindaco, che "emilinaeo" politicamente nasce in ogni caso, a fare anch'essi pressioni perché la questione si risolva ed i soldi arrivino in fretta a beneficio di queste famiglie disagiate.

Tra le altre cose, chi protestava, in un primo incontro con l'assessore regionale al ramo, si è anche sentito rispondere che "stava strumentalizzando la questione", una autentica gaffe che al danno, come suol dirsi, aggiungeva la beffa. La risposta di Emiliano, richiamato a gran voce dalle decine di manifestanti, è stata che il provvedimento ha dovuto rallentare per la morte dell'assessore al ramo precedente e per la candidatura alle elezioni della stessa Dirigente al ramo. Sì però, ci vien da rispondere ad Emiliano, quando i cittadini hanno un inconveniente o un problema, continuano a pagare regolarmente le tasse? Perché la Regione, dinanzi ad un ostacolo, rifila ad un'utenza già tanto vessata, un disservizio del genere?

Ribadiamo dunque l'invito agli strateghi, ai vecchi e neo assessori e consiglieri "emilinaei" tranesi a fare meno selfie col Governatore e farsi latori, andandolo a marcare stretto come suol dirsi, per la risoluzione di una questione che si trascina da tanto, troppo tempo. Perché tante di queste famiglie non debbano essere alla fine "cornute e mazziate".
  • Incentivi e contributi
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
Emiliano "il tranese", vince pure senza cavalli Emiliano "il tranese", vince pure senza cavalli Mazza e panella di Giovanni Ronco
Cpt Trani, Emiliano risponde alle critiche del M5S Puglia: «Sono clamorose bugie» Cpt Trani, Emiliano risponde alle critiche del M5S Puglia: «Sono clamorose bugie» «La mia amministrazione non ha chiuso nessun ospedale ed ha aumentato i posti letto nella regione»
Regionali 2020, Emiliano candidato Pd? Amati a Boccia: «Ma quando è stato deciso?» Regionali 2020, Emiliano candidato Pd? Amati a Boccia: «Ma quando è stato deciso?» Il presidente della commissione Bilancio Regione Puglia: «Mi sembra eccesso di zelo e masochismo»
1 Chi le suona (almeno a parole) ad Emiliano Chi le suona (almeno a parole) ad Emiliano E intanto il centrodestra pugliese resta inerte per la costruzione di una vera alternativa
Toti e Tata ridono con Emiliano, «dall'Uzbekistan vogliono venire in Puglia» Toti e Tata ridono con Emiliano, «dall'Uzbekistan vogliono venire in Puglia» Il duo comico scherza sul turismo e sulla vita in Puglia durante la conferenza "Mano a mano"
Regione Puglia, il 24 febbraio le primarie del centrosinistra: l'appello di Emiliano Regione Puglia, il 24 febbraio le primarie del centrosinistra: l'appello di Emiliano «La strada più democratica e plurale per individuare candidati, vi invito sin da ora a partecipare»
3 Emiliano lascia il Pd, cosa succederà a Trani? Da locomotiva a carretta Emiliano lascia il Pd, cosa succederà a Trani? Da locomotiva a carretta Centro sinistra sospeso e centro destra all'album dei ricordi
Tragedia ferroviaria, la Regione si costituisce parte civile: oggi Emiliano a Trani Tragedia ferroviaria, la Regione si costituisce parte civile: oggi Emiliano a Trani Il presidente presente in aula in occasione dell'udienza preliminare
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.