Giunta Comunale
Giunta Comunale
Mazza e panella

La politica del "Torciglione"

Mazza e panella di Giovanni Ronco

Si attorciglia sempre più intorno a se stessa, la strisciante crisi politica della maggioranza e la desolante crisi d'idee dell'opposizione. L'amministrazione é sospesa tra i fuochi delle lotte fratricide, anche se, spinta dalla campagna elettorale permanente, mette a segno colpi ad effetto: finanziamento da prima classificata per la riqualificazione di Villa Telesio e nuove assunzioni a Palazzo di Città.

Ancor più in un momento di tentativo di maggior concretezza da parte del governo, stridono le polemiche e le critiche verso il cattivo operato dello stesso da parte di assessori, nani, ballerine e chierichetti presenti ormai in maggioranza con la stessa sagoma e fisionomia politica ddegli "abusivi" al Porto o come dei pinguini nel cuore del deserto .

Stride perché, paradossalmente, le critiche (interne) sono aumentate nel momento di maggiore sforzo del governo per restituire un tono alla propria azione amministrativa. Di qui il dubbio della strumentalità delle stesse (proprio ad un anno e mezzo, anche meno, dalle elezioni).

Allora ancor di più rivalutiamo l'azione oppositiva interna in illo tempore, (vera e coerente quindi) di assessori come De Biase e Tempesta che si sono dimessi a suo tempo.

Ora vale tutto come in guerra: ma cosa si aspettava il sindaco? Dai un assessorato agli ex dissidenti ed ecco cosa ti ritrovi. Un po' come la storia delle perle ai porci, con rispetto parlando. AB esulta per il finanziamento a villa Telesio? I fighetti da oppisizione da ultimo anno gli rinfacciano di non aver preso il finanziamento per il rifacimento del lato esterno (le mura).

Questa situazione mi ha ricordato più che il personaggio Chiavik evocato dall'ottimo consigliere Lovecchio, mi ricorda il personaggio di Elio e le Storie tese del brano "Tapparella", sulla sfigata rievocazione delle feste medie (vedi Yuotube: "Chiedo Fonzie e mi danno avanzi..."). Un'incompabilità ormai totale e non sappiamo fino a che punto voluta e cercata, tra maggioranza e gruppetto di oppositori stile "Tapparella" di Elio, appunto.

L'opposizione vera non crea un'alternativa, non lavora per questo. Ma si limita ad interventi - solletico ed a far la cronaca su FB circa quello che fa la maggioranza. Ma per questo ci siamo già noi giornalisti. Pensate a costruire una vera alternativa ed a trovarvi in leader carismatico, quello che tanti tranesi vi chiedono. Non i pipponi sui social.
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Dissequestro beni Bottaro, la Procura ha dimenticato o ha deliberatamente stoppato il sequestro? Dissequestro beni Bottaro, la Procura ha dimenticato o ha deliberatamente stoppato il sequestro? Risponde il procuratore Di Maio: «Somma non disponibile sul suo conto, perciò sottratta al coindagato Altieri»
Chiavi della città, dissequestrati i beni del sindaco Bottaro Chiavi della città, dissequestrati i beni del sindaco Bottaro Il Tribunale del Riesame ha accolto l'istanza presentata dal difensore Malcangi
A tu per tu con il sindaco: ecco l'intervista di 20 bambini ad Amedeo Bottaro A tu per tu con il sindaco: ecco l'intervista di 20 bambini ad Amedeo Bottaro Al primo cittadino sono state rivolte le domande più disparate, dalla scuola all'ospedale
A merenda con il sindaco, Bottaro a tu per tu con 20 studenti di Trani A merenda con il sindaco, Bottaro a tu per tu con 20 studenti di Trani L'iniziativa curata da Traniviva il prossimo 5 giugno
1 Terremoto nel nord barese, domani scuole aperte a Trani. Il sindaco: «Nessun danno» Terremoto nel nord barese, domani scuole aperte a Trani. Il sindaco: «Nessun danno» In corso gli ultimi sopralluoghi negli edifici della città
Chiavi della città, sulla recente vicenda di cronaca rompe il silenzio l'avvocato del sindaco Chiavi della città, sulla recente vicenda di cronaca rompe il silenzio l'avvocato del sindaco Mario Malcangi: «Si dissente totalmente dall'ipotesi accusatoria»
Presunti affari illeciti nel Comune di Trani, Bottaro rompe il silenzio: «Lasciamo lavorare i magistrati» Presunti affari illeciti nel Comune di Trani, Bottaro rompe il silenzio: «Lasciamo lavorare i magistrati» Le reazioni a seguito dell'inchiesta condotta dalla Procura di Trani
Occupazione abusiva del suolo pubblico e musica alta, proseguono i controlli Occupazione abusiva del suolo pubblico e musica alta, proseguono i controlli Il sindaco: «Le regole vanno rispettate da parte di tutti»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.