Violenza sulle donne
Violenza sulle donne
Mazza e panella

Violenza sulle donne anche a Trani. Ma denunciare è ancora un tabù

Mazza e panella di Giovanni Ronco

Prendo spunto dall'incredibile episodio raccontato ieri dai colleghi di Andriaviva . Un padre di famiglia ha "spaccato la faccia" della moglie alla presenza delle bambine. In molti casi, avvenuti anche a Trani, magari non c'è una violenza fisica conclamata, ma possiamo dire di essere a conoscenza di svariate situazioni di tensioni familiari striscianti e continue, nascoste anche ai parenti più stretti, che spesso e volentieri si scaricano proprio sulle donne. Pressioni psicologiche, parolacce dai mariti e spesso anche dai figli, comportamenti freddi e dispregiativi.

Tutto questo costituisce l'anticamera del maltrattamento anche fisico, che magari avviene pure all'insaputa di tutti, ma in nessuno dei casi raccontati le donne denunciano o chiedono aiuto. Dalle nostre parti vige ancora la famosa frase: " Cosa deve dire poi la gente...?" ; ed in virtù di questa frase quasi rituale, si sancisce il silenzio e la supina accettazione da parte delle donne di qualsiasi tipo di sopruso. Senza che se ne sappia nulla.

Ho evitato di affrontare questa tematica lo scorso 8 marzo, onde aggirare il rischio della retorica e l'inflazione dell'argomento, già ampiamente presente sui media e sui social.

Ma quante donne anche a Trani vivono relegate in casa, limitate alle mansioni classiche del procreare, lavare e crescere i figli? Quante donne, senza che nessuno lo sappia, sono state costrette ad abortire, magari anche contro la propria volontà? Quante donne rinunciano ad avere un ruolo nella società a prescindere?

Quante volte alla fine di riunioni politiche nelle quali avevano partecipato donne, al termine, da parte di maschi nobili rimasti soli,erano partite frasi sessiste, sfotto' di varia natura, da quello più innocuo " sul mandolino" a quello micidiale ed oxfordiano sulle capacità relative al sesso orale? Una "suburra" contro le donne che parte da lontano, dove il cattivo esempio viene anche e soprattutto "dall'alto" ( tra padri di famiglia, datori di lavoro arrapati- le molestie in questo caso piovono a raffica ma per non perdere il posto di lavoro spesso nessuna parla o denuncia- o cittadini impegnati anche in associazioni o partiti. Ben venga il lavoro di realtà come Save, ma tante donne tranesi e della Bat e del Sud in genere dovrebbero decidersi a denunciare o semplicemente a chiedere aiuto.
  • Giovanni Ronco
Altri contenuti a tema
Se anche il "cinese" Mazzilli non ha copertura politica, il giostraio Amedeo ha altri biglietti e ciuffi! Se anche il "cinese" Mazzilli non ha copertura politica, il giostraio Amedeo ha altri biglietti e ciuffi! Mazza e panella di Giovanni Ronco
Maggioranza di centrosinistra, Pd e dissidenti: è insufficienza Maggioranza di centrosinistra, Pd e dissidenti: è insufficienza Le pagelle settimanali di Giovanni Ronco
2 La (ex) nobile Trani dipende da questi quattro... La (ex) nobile Trani dipende da questi quattro... Il commento di Giovanni Ronco dopo il rinvio del consiglio comunale
Andrea Moselli e Gennaro Palmieri: per loro è 10 in pagella Andrea Moselli e Gennaro Palmieri: per loro è 10 in pagella Voti alti anche per l'astista tranese Boccaforno e Daniele Santoro
Magistratura e corruzione: è zero in pagella Magistratura e corruzione: è zero in pagella Superano la sufficienza Pasquale de Toma e la piazzetta sul lungomare
Dall'assessore Laurora al consigliere regionale Santorsola: è sfilza di insufficienze Dall'assessore Laurora al consigliere regionale Santorsola: è sfilza di insufficienze Promossi solamente Trani Soccorso e il dormitorio Caritas
3 Voti della settimana: 10 in pagella per il pediatra Domenico Carbone Voti della settimana: 10 in pagella per il pediatra Domenico Carbone Promossi anche Tarantini, Cinquepalmi e Bottaro. Insufficienza per verde pubblico e via del Ponte Romano
2 Ausiliari del traffico e la caccia ai grattini: azioni degne d’una "allegria dei naufragi" Ausiliari del traffico e la caccia ai grattini: azioni degne d’una "allegria dei naufragi" Nuova puntata di Mazza e panella di Giovanni Ronco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.