Anna Di Bari
Anna Di Bari
Politica

Anna Di Bari prende il posto del consigliere scomparso Nicola Lapi

«L’entusiasmo che quattro anni fa mi aveva spinto a candidarmi non si è mai sopito»

Non avrei mai pensato, di trovarmi all'improvviso consigliere comunale non per scelta da parte di chi era davanti a me o di altri, ma perché un destino crudele ha deciso di metterci lo zampino. Non posso negare il mio dispiacere nell'avere appreso la notizia della morte di Nicola Lapi, sia perché eravamo amici - come lui lo è stato di tutti -, sia perché sapevo che sarei diventata consigliere comunale nel modo più spiacevole possibile e che nessuno desidererebbe.

In ogni caso non ho mai cessato di interessarmi delle questioni della cosa pubblica, con l'intento di portare, se fosse stato possibile, il mio modesto contributo alla soluzione di problemi ed al miglioramento della vita della collettività, né ho mai smesso di seguire tutti i principali avvenimenti di questi quattro anni in città. L'entusiasmo che quattro anni fa mi aveva spinto a candidarmi non si è mai sopito. Del resto la città chiede che non ci si guardi indietro, ma si lavori per il presente e per un futuro migliore. Ho scelto di accettare di surrogare Nicola Lapi in consiglio comunale, perché sicuramente lui avrebbe fatto la stessa cosa, al mio posto, e perché credo che l'essere sempre pronti sia la cosa giusta.

- Anna Di Bari
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.