Trani, armi e droga all'interno di una parafarmacia
Trani, armi e droga all'interno di una parafarmacia
Cronaca

Armi, droga e banconote false in una parafarmacia: resta in carcere il 33enne

L'uomo ha ammesso di aver utilizzato il punto vendita come deposito dietro minaccia

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, Anna Lucia Altamura, ha convalidato il fermo di Domenico Loprieno, titolare della parafarmacia sita in Via de Robertis, trovato in possesso di medicinali per cui non era autorizzato alla vendita (in quanto vendibili solo in farmacia e con prescrizione medica) nonché, e soprattutto, di 7 pistole, un fucile kalashnikov, caricatori, 180 grammi di cocaina e 16mila euro di banconote false.

Il gip ha emesso contestuale ordinanza di custodia cautelare, che, dunque, fa rimanere in carcere il 33enne tranese. Difeso dall'avvocato Francesco Di Marzio, Loprieno ha ammesso di avere a disposizione medicinali leciti ma che non avrebbe potuto vendere. Li avrebbe acquistati a basso costo (forse perché frutto di rapine a tir) da un rappresentante barese che poi lo avrebbe costretto, dietro minaccia di morte, a custodire tutto quanto sequestrato venerdì dai Carabinieri del Nas. Loprieno ha raccontato di non conoscere le generalità dell'uomo ma di saperlo riconoscere. Il nascondiglio non era solo la parafarmacia ma anche la sua stanza di casa: Loprieno conviveva coi genitori.

Il 33enne ha negato di esser tossicodipendente e ha affermato di aver ricevuto dall'uomo, a quanto pare legato alla malavita barese, anche droga e banconote false, oltre ad un vero e proprio arsenale. Le dichiarazioni determinano nuove indagini del pubblico ministero Francesco Tosto, che mira dunque a risalire all'identità dell'uomo indicato da Loprieno e dunque altri inquietanti scenari.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Rubano 175 litri di olio da una villa in zona Capirro, due arresti Rubano 175 litri di olio da una villa in zona Capirro, due arresti L'operazione dei Carabinieri di Trani all'esito di una perquisizione in zona Castello
Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un dehor: illeso il conducente Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un dehor: illeso il conducente È successo in corso Vittorio Emanuele. Danni alla struttura ma nessun ferito
Operazione "Gran Bazar" del 2016, eseguiti dai Carabinieri 13 ordini di carcerazione Operazione "Gran Bazar" del 2016, eseguiti dai Carabinieri 13 ordini di carcerazione La banda criminale era dedita al traffico di sostanza stupefacenti o psicotrope
Commerciavano dipinti falsi dell'artista Nino Caffè, coinvolti anche tranesi Commerciavano dipinti falsi dell'artista Nino Caffè, coinvolti anche tranesi La brillante operazione messa a segno dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari
Maltratta la compagna in un locale pubblico, arrestato 31enne Maltratta la compagna in un locale pubblico, arrestato 31enne È l'ultimo episodio di una serie di violenze subite dalla donna
Tentato furto di auto in piazza Cezza, i ladri messi in fuga dai carabinieri Tentato furto di auto in piazza Cezza, i ladri messi in fuga dai carabinieri Durante l'inseguimento abbandonano il mezzo e scappano. Presente un testimone
I carabinieri  di Trani celebrano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma I carabinieri di Trani celebrano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma Oggi santa messa presso il Santuario della Madonna di Fatima
5 Stazione di Trani, uomo anziano tenta di adescare una bambina dodicenne Stazione di Trani, uomo anziano tenta di adescare una bambina dodicenne Il responsabile denunciato dai genitori presso la caserma dei Carabinieri
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.