Solidarietà Despar
Solidarietà Despar
Solidarietà

Il Natale solidale di Despar Centro-Sud: un sostegno concreto per chi è in difficoltà

Oltre 3.000 doni con generi alimentari di prima necessità saranno devoluti alle Caritas cittadine

Il dono di un sorriso e di un abbraccio, seppur simbolico, in un momento in cui il distanziamento fisico è la regola essenziale, sarà anche quest'anno l'obiettivo primario di Despar Centro-Sud. Dopo un anno ricco di attività a supporto del territorio, Dicembre si conferma il "mese della solidarietà" con una serie di iniziative solidali concrete che guideranno le comunità del Mezzogiorno verso un Natale diverso, ma ancor più denso di significato.

Si parte dalla Colletta Alimentare 2020, l'iniziativa promossa dal Banco Alimentare in tutta Italia dal 21 novembre all'8 dicembre, alla quale Despar Centro-Sud aderisce con tutti i punti vendita diretti della propria rete. La Colletta Alimentare è sostenuta quest'anno dalla tecnologia e in particolare dalle "gift card" del valore di 2, 5 e 10 euro che è possibile acquistare e convertire in prodotti alimentari per le persone in difficoltà.

Consapevole del proprio ruolo di responsabilità nel territorio, Despar Centro-Sud ha promosso anche quest'anno importanti iniziative finalizzate a devolvere beni di prima necessità in favore dei meno fortunati, affinchè il Natale possa avere un sapore meno amaro.

Le "Cene della Solidarietà", il consueto appuntamento natalizio di Despar Centro Sud che riunisce ogni anno intorno ad un tavolo simbolico oltre 4.000 persone in difficoltà, si trasformano quest'anno ne "I Sacchi della Solidarietà": una imponente donazione di pacchi natalizi (oltre 3.000) custoditi in caldi sacchi di juta che Maiora, concessionaria del marchio Despar per il Centro-Sud, devolverà in favore delle Caritas cittadine dei Comuni di Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Abruzzo in cui opera la propria rete (all'interno dei punti vendita diretti ed indiretti aderenti all'iniziativa). Ciascun sacco, preparato dal personale dei punti vendita Despar e consegnato ai volontari Caritas, conterrà generi alimentari di prima necessità e a lunga conservazione a marchio Despar.

La pandemia da Covid-19 ha aumentato notevolmente le diseguaglianze al Sud, così come evidenziato dagli ultimi rapporti della Caritas italiana in cui l'incidenza dei "nuovi poveri" in Italia è balzata dal 31% al 45%: quasi una persona su due ha avuto necessità di rivolgersi alla Caritas per la prima volta. In aumento anche lo stato di indigenza nelle famiglie con minori, tra le donne, tra i giovani e delle persone in età lavorativa.

«Siamo perfettamente consapevoli della situazione che, purtroppo, l'emergenza sanitaria ha generato – afferma Pippo Cannillo, Presidente e Amministratore delegato di Despar Centro-Sud – poiché abbiamo un legame stretto con il nostro territorio ed il nostro supporto verso le comunità in cui siamo presenti è costante. Abbiamo deciso di non rinunciare al nostro consueto appuntamento solidale, ma di cambiarne semplicemente le modalità. Insieme ai beni di prima necessità che migliaia di persone meno fortunate riceveranno, anche grazie al prezioso lavoro dei volontari Caritas, noi di Despar vogliamo fare un augurio speciale a tutta la nostra comunità, con la certezza che supereremo questo complicato 2020 con una nuova consapevolezza: insieme, siamo più forti».
  • despar
Altri contenuti a tema
Despar è nuovamente Insegna dell’Anno 2021-2022 nella categoria Supermercati Despar è nuovamente Insegna dell’Anno 2021-2022 nella categoria Supermercati Importante riconoscimento per il marchio rappresentato da Maiora nel Centro-Sud
Trani, in piazza Quercia si accende il grande albero di Despar Centro-Sud Trani, in piazza Quercia si accende il grande albero di Despar Centro-Sud Alto 10 metri e largo 4 mt è stato decorato con luci a led a risparmio energetico
"Buono e solidale”, ragazzi speciali a lavoro con Despar-Centro Sud per la promozione dell’uva da tavola "Buono e solidale”, ragazzi speciali a lavoro con Despar-Centro Sud per la promozione dell’uva da tavola Un gruppo di ragazzi con neuro-diversità protagonista del secondo appuntamento del progetto di inclusione lavorativa
Buono e solidale: Despar offre opportunità lavorative a ragazzi con autismo Buono e solidale: Despar offre opportunità lavorative a ragazzi con autismo Il gruppo di giovani ha confezionato e proposto ai clienti delle piantine di Aloe Vera. Il ricavato sarà devoluto a favore della cooperativa per progetti futuri
9 Trani, in piazza Quercia si accende il grande albero 3d di Despar Centro-Sud Trani, in piazza Quercia si accende il grande albero 3d di Despar Centro-Sud Una imponente luminaria è stata accesa nel centro cittadino anticipando di molto le festività natalizie
“Despar a casa” arriva nella città di Trani in tempi record​ “Despar a casa” arriva nella città di Trani in tempi record​ 50mila euro in buoni spesa distribuiti ai comuni delle Regioni in cui Maiora è presente con le proprie insegne
1 Coronavirus, Maiora in campo con buoni spesa e bonus ai dipendenti Coronavirus, Maiora in campo con buoni spesa e bonus ai dipendenti Cannillo: «Ai nostri collaboratori un premio perché rappresentano il nostro patrimonio più importante»
Da Despar 500mila euro per sostenere l’istituto Spallanzani Da Despar 500mila euro per sostenere l’istituto Spallanzani Una donazione che si aggiunge ad altre iniziative per affrontare l'emergenza Coronavirus
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.