Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Maltratta la compagna in un locale pubblico, arrestato 31enne

È l'ultimo episodio di una serie di violenze subite dalla donna

Tre giorni fa l'ultimo episodio di maltrattamenti nei confronti della sua convivente. Oggi, grazie alla nuova normativa, il cosiddetto "codice rosso", i Carabinieri hanno potuto arrestare un 31enne di Trani, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

La denuncia da parte della donna è partita solo il 18 novembre scorso anche se è stato rilevato che i maltrattamenti sarebbero partiti sin dal mese di giugno.

Grazie alla sinergica collaborazione fra la Stazione Carabinieri di Trani e gli uffici della Procura di Trani, si è riusciti a dimostrare una vera e propria escalation nelle azioni illegali dell'uomo che, sempre più dall'inizio dei maltrattamenti, tormentava la donna con pedinamenti, minacce e, addirittura, lesioni.

L'uomo, già noto alle forze di polizia, era arrivato a sottrarre alla donna, che si trovava insieme a delle amiche in un locale pubblico, le scarpe, la borsa il cellulare e le chiavi di casa ingenerando nella stessa un gravissimo disagio poiché perpetrava il tutto alla presenza di numerose persone.

Per quest'ultimo comportamento l'arrestato è stato inoltre chiamato a rispondere di rapina in danno della donna che, in quella circostanza, è stata strattonata ed afferrata per i capelli.

Grazie alla celerità delle indagini i Carabinieri sono riusciti a raccogliere incontrovertibili elementi di responsabilità a carico dell'uomo per ben 8 capi di imputazione: tanti sono stati gli eventi che la donna ha dovuto subire prima di denunciare l'accaduto.

Il Tribunale di Trani, infine, ha ritenuto opportuno individuare nella misura cautelare in carcere l'unico strumento possibile per evitare la perpetrazione di ulteriori reati e salvaguardare la vittima.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Furti e rapine a supermercati, arrestati tre baresi Furti e rapine a supermercati, arrestati tre baresi Le indagini dei Carabinieri di Trani dopo un furto in via Falcone
Pugnala al cuore il proprio compagno, un 23enne di Trani: non è in pericolo di vita Pugnala al cuore il proprio compagno, un 23enne di Trani: non è in pericolo di vita Il fatto questa mattina a Carbonia. Arrestata la donna
Ciclomotore rubato a Trani, ritrovato a Cerignola dai Carabinieri Ciclomotore rubato a Trani, ritrovato a Cerignola dai Carabinieri Responsabile del furto un 19enne incensurato
Inseguimento sulla 16bis, arrestato 22enne cerignolano a bordo di un Suv rubato Inseguimento sulla 16bis, arrestato 22enne cerignolano a bordo di un Suv rubato L'episodio questa notte all'altezza dell'uscita sant'Angelo
Sgomberato immobile occupato abusivamente in via Amedeo Sgomberato immobile occupato abusivamente in via Amedeo Questa mattina intervento dei Carabinieri
2 Coppia di anziani truffata a Trani, in manette un avvocato e un maresciallo dei Carabinieri Coppia di anziani truffata a Trani, in manette un avvocato e un maresciallo dei Carabinieri Per entrambi disposti gli arresti domiciliari
Furto alla stazione, arrestato tranese a Trinitapoli Furto alla stazione, arrestato tranese a Trinitapoli Il complice è riuscito a dileguarsi
Rubano 175 litri di olio da una villa in zona Capirro, due arresti Rubano 175 litri di olio da una villa in zona Capirro, due arresti L'operazione dei Carabinieri di Trani all'esito di una perquisizione in zona Castello
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.