Giornate Fai
Giornate Fai
Scuola e Lavoro

Mattinate Fai d'autunno a Trani: piccoli Alberto Angela crescono

382 alunni impegnati alla scoperta delle chiese di Ognissanti e Santa Maria di Colonna

Grande successo per anche quest'anno per la manifestazione del FAI che puntava come sempre alla maggior conoscenza e salvaguardia, previa sensibilizzazione, degli studenti italiani, tranesi e delle scuole "Baldassarre" e Rocca Bovio Palumbo" nella fattispecie, nei confronti di alcuni dei monumenti più significativi. Quest'anno la scelta è caduta sulle chiese di Ognissanti e Santa Maria di Colonna. Grande soddisfazione in particolare da parte del dirigente della scuola Baldassarre , prof. Marco Galiano, che ha sottolineato "la bontà e la preziosità dell'iniziativa, poiché i patrimoni artistici che vengono dalle radici del nostro passato e la loro conoscenza e tutela, possono rendere più vitale e costruttivo il nostro presente. Tutto questo- chiosa il Dirigente scolastico- facendoci carico in prima persona di questo "recupero", con azioni fattive".

Ottimo il lavoro di preparazione dei "ciceroni" (i ragazzi impegnati nella divulgazione delle informazioni riguardanti le chiese prescelte) da parte dei docenti d'italiano, ringraziati per l'occasione anche dalla nuova referente del progetto Fai , prof. Marinella Palmieri, subentrata quest'anno alla prof. Lucia Albanese.

Hanno partecipato alla manifestazione 15 classi per un totale di 382 alunni impegnati. 24 classi in tutto si sono dichiarate "Amiche FAI" tramite adesione ufficiale. Le classi hanno offerto ben 67 "ciceroni" preparati a loro volta dai propri docenti d'italiano.

Il 25 e 27 novembre sono stati protagonisti presso il Santuario di Santa Maria di Colonna. Il 26 novembre ed il 3 dicembre è stata la volta di Ognissanti.
Giornate FaiGiornate FaiGiornate FaiGiornate FaiGiornate Fai
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.