Associazioni

Resoconto operazione spiagge e fondali puliti

Conclusione positiva delle attività

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"Si è conclusa l'iniziativa ‘Spiagge e fondali puliti 2005' che nella Città di Trani è stata svolta dal 29 maggio a 1 giugno per ben quattro giorni. Il bilancio delle attività svolte è positivo sia sotto l'aspetto ambientale che sotto l'aspetto socio-educativo.

Fermo restando l'assunto imprescindibile secondo il quale la legambiente ambisce a non dover più realizzare l'iniziativa per mancanza di rifiuti sulle spiagge e quindi per la sopraggiunta buona educazione dei cittadini, va sottolineato che i quattro giorni della manifestazione hanno permesso di ripulire i tratti di litorale più in vista della Città: zona Castello-Cattedrale; Colonna-Baia dei Pescatori; Scoglio di Frisio.

Mentre spensierati ed impassibili bagnanti circondati da enormi cumuli di rifiuti, si godevano le prime giornate di mare e di sole della stagione estiva, altri cittadini, volonterosi e responsabili, girovagavano tra i teli da spiaggia e gli ombrelloni attrezzati di bustoni, guanti e rastrelli, dimostrando, ancora una volta, che "UN MONDO DIVERSO E' POSSIBILE" (slogan storico della legambiente). Sono stati raccolti quintali di rifiuti grazie al volenteroso impegno dei partecipanti e ai sub della Lega Navale Sezione di Trani coordinati dall'esperto Paolo De Gennaro che hanno potuto rimuovere i rifiuti anche dai fondali marini antistanti la costa tranese.

Le spiagge sono state ripulite da decine di partecipanti tra i quali si sono inseriti, quest'anno per la prima volta, i detenuti delle case circondariali di Trani rispondendo con entusiasmo all'iniziativa coordinata dalla dott.ssa Elisabetta Pellegrini, responsabile dell'area pedagogica degli istituti penitenziari presenti nella Città. I detenuti sono diventati anche soci della legambiente e potranno, perciò, ricevere negli istituti di detenzione la rivista "La nuova ecologia" che gli avvicinerà ulteriormente alle problematiche ambientali. Positiva anche la partecipazione di studenti provenienti da scuole andriesi, ben consapevoli che la fruizione di spiagge igienicamente salubri è un vantaggio anche per gli abitanti dei paesi non rivieraschi. Il supporto dell'A.M.I.U. e dell'Amministrazione Comunale, inoltre, hanno permesso l'efficace riuscita della manifestazione che potrà essere ripetuta anche nei prossimi anni." Enzo Cassanelli
Circolo di Trani di Legambiente
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.