Isola ecologica
Isola ecologica
Politica

«Rifiuti indifferenziati nell'Isola ecologica, residenti costretti a respirare fetore», la denuncia della Barresi

La consigliera indipendente denuncia una problematica sottoposta all'attenzione dell'Amministrazione dal 2019

Riceviamo e pubblichiamo una nota della consigliera indipendente Anna Maria Barresi riguardante l'Isola ecologica di Trani sita in via Finanzieri. La redazione di Traniviva si riserva di ospitare eventuali repliche. Le foto a corredo del comunicato si riferiscono al 2019.

Il ruolo di consigliere comunale che rivesto m'impone il controllo degli atti amministrativi che riguardano la città e i cittadini, cercando le soluzioni alle problematiche che si presentano, ma soprattutto ho il dovere di dare voce ai cittadini. Ed è per questi motivi che, rischiando una querela da qualcuno che non ammette critiche costruttive, espongo un grave problema che rende del tutto difficile lo svolgimento della vita quotidiana in via Finanzieri.

Ebbene già dal lontano settembre del 2019 sottoposi all'assessore all'ambiente e ad altri organi la situazione dell'isola ecologica, dove venivano sversati rifiuti differenziati ed indifferenziati e, cosa grave, lasciati in contenitori a cielo aperto, vi lascio immaginare il fetore che, erano e che sono, tutt'ora, costretti a respirare i residenti.

Dopo le rassicurazioni di un pronto intervento che sarebbe avvenuto di lì a breve, con varie modifiche che avrebbero interessato l'isola ecologica, pensavamo che il problema si fosse risolto, ebbene non è stato così.
Isola ecologica (foto 2019)Isola ecologica (foto 2019)Isola ecologica (foto 2019)Isola ecologica (foto 2019)Isola ecologica (foto 2019)Isola ecologica (foto 2019)
Ho ascoltato, nuovamente cittadini arrabbiati che continuano a lamentarsi a causa di questo disagio e mi domando se sia possibile gestire in questo modo la cosa pubblica, infischiandosene del bene della comunità! Dopo queste ultime segnalazioni il 15 maggio ho ricontattato nuovamente l'assessore all'ambiente esprimendo il mio rammarico per le promesse non mantenute e pregandolo di passare ai fatti, come da copione ho ricevuto le stesse raccomandazioni del 2019, ma a tutt'oggi nessun intervento è stato approntato per restituire la legalità e la dignità ai cittadini. Oggi mi vedo costretta ad esporre questa mala gestione.

In qualità di rappresentante dei cittadini di Trani, quanto esposto verrà inviato alla polizia provinciale ed ai Noa, nella speranza che giunga una soluzione definitiva al problema che, l'amministrazione comunale, in un anno circa non è stata in grado di risolvere.
Altri video:
Isola ecologica, video 15 maggio 201915 secondi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.