Stadio di Trani - veduta dalla tribuna
Stadio di Trani - veduta dalla tribuna
I luoghi della memoria

Il vecchio stadio comunale, regno di Franchino il Lungo e dei veri amanti del calcio

I luoghi della memoria di Giovani Ronco

Non è mai stato intitolato a nessuno. È sempre stato, soprattutto in passato, un luogo di ritrovo per gli appassionati di calcio. Di pomeriggio molti di loro si davano appuntamento per seguire anche gli allenamenti. Una volta aveva il campo in terra battuta. Nelle giornate secche e ventose bisognava innaffiarlo se no si alzavano polveroni. Il luogo più caratteristico, un luogo nel luogo, era la tribuna. In parte in legno, in parte in ferro. Ricordava quelle dei vecchi stadi inglesi di una volta. Quando pioveva di traverso ci si bagnava anche lì e si sentiva l'odore forte delle panche piene d'acqua in legno e dei sediolini in ferro, sempre a rischio ruggine.

I miei ricordi in tribuna sono legati alle partite del Trani femminile in serie ed al Trani maschile dello allenatore Conte. Rodolfo Conte. Pure noi abbiamo avuto il nostro bravo Conte.

I pomeriggi delle domeniche sin dalle 14.30 erano il clou di quella piccola grande passione. Ci andavo con mio padre Carlo o con mio zio Vincenzo. Di fronte alla tribuna, come ancora oggi, ecco che la gradinata era il piccolo grande regno di Franco Zecchillo, storico capo ultras detto "il Lungo", credo per l'altezza ed il fisico imponente. Dirigeva i cori e richiamava le teste calde all'ordine, ma quando gli arbitri esageravano con i torti contro il Trani anche lui si lanciava contro la famosa retina a bordo campo per urlare la sua rabbia.

Quando arrivavano i nuovi giocatori, una volta anche importanti perché avevano giocato nelle serie superiori, tipo un certo Gori che aveva militato anche in serie B, li andavamo a conoscere anche durante gli allenamenti del pomeriggio. Ci andavo con mio padre. E mi facevano ridere i litigi tra gli stessi tifosi a suon di parolacce. Una volta se la presero, non so perché, pure col medico sociale, un "certo" dottor Pinuccio Tarantini. Lui cercava di farli ragionare, non ricordo su cosa, e quelli, i tifosi, si arrabbiavano ancor di più.

Stadio comunale di Trani, sempre più vecchio, ma sempre tanto amato.
  • Stadio di Trani
Altri contenuti a tema
4 Lo stadio di Trani come una piantagione, fra lassismo e burocrazia lenta Lo stadio di Trani come una piantagione, fra lassismo e burocrazia lenta Le pessime condizioni del Nicola Lapi ritratte in una sequenza fotografica
1 Bando di gara per affidamento impianti sportivi comunali, Azione Trani avanza ancora dubbi Bando di gara per affidamento impianti sportivi comunali, Azione Trani avanza ancora dubbi Merra: "Evidenti incompetenze e favoritismi"
6 Stadio, può ancora essere definito tale? Le foto del completo abbandono Stadio, può ancora essere definito tale? Le foto del completo abbandono Le raccapriccianti foto che testimoniano le condizioni attuali
1 Campo di gioco, sì, ma per gabbiani: al Lapi manca solo il calcio Campo di gioco, sì, ma per gabbiani: al Lapi manca solo il calcio Lo stadio sempre più ormai abbandonato al suo triste destino
Concessione impianti sportivi comunali, ultimi giorni per presentare domanda Concessione impianti sportivi comunali, ultimi giorni per presentare domanda C'è tempo fino al 10 febbraio
Soccer all’arrembaggio della vetta Soccer all’arrembaggio della vetta Domenica lo scontro con il Capurso capolista per il primato in classifica
1 "Hanno ucciso il manto erboso, chi sia stato non si sa". Di Leo (Lega) denuncia il mistero dello stadio "Hanno ucciso il manto erboso, chi sia stato non si sa". Di Leo (Lega) denuncia il mistero dello stadio Ancora poche certezze relativamente a quanto avvenuto al campo da gioco dello stadio comunale di Trani
Domenica l'intitolazione dello stadio a Nicola Lapi Domenica l'intitolazione dello stadio a Nicola Lapi Cerimonia alle 11. La targa apposta in via Di Vittorio sull'ingresso della gradinata
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.