Maurizio Ferraris
Maurizio Ferraris
Standing Ovation

"L’imbecillità è una cosa seria": Maurizio Ferraris recensito da Giovanni Ronco

Torna la rubrica Standing Ovation

Maurizio Ferraris ha scritto un pamphlet edito da "il Mulino", 129 pagg, 12 euro, "L'imbecillità è una cosa seria", che sta ottenendo un gran successo di pubblico e critica e racconta in modo scientifico come l'umanità, anche quella più intelligente ed attrezzata, possa andare inevitabilmente incontro ai danni dovuti alla propria imbecillità. Il testo si compone di un' imbarazzante panoramica storica di grandi esempi di imbecillità deleteria per se stessi e per chi ci viveva intorno, da parte di grandi personaggi; prende man mano le fattezze di un piccolo manuale per consigliere i lettori sui modi migliori per evitare di cadere nei gorghi dell'imbecillità che secondo l'autore è latente in ogni essere umano; ed è sempre pronta, a seconda delle circostanze, a manifestarsi, scatenando i propri effetti devastanti.

Fra i tanti esempi illustri ne voglio ricordare uno che credo renda l'idea ai lettori, del tipo di testo che affronteranno: sia Tolstoj che Gadda ritennero che un essere umano che "abbia la pretesa di essere tutto" possa essere considerato un imbecille: basti pensare a Napoleone: "chi, se non un imbecille"- sostengono- sarebbe andato in Russia giocandosi casa, impero e patrimonio?". Non manca una sorta di glossario interno, con termini specificati nelle loro differenti sfumature, tipo "coglioneria, idiozia, imbecillità". Insomma secondo Ferraris non c'è grandezza umana che non sia oscurata dall'imbecillità, che anzi, rappresentando la parte reale dell'essere, non quella mascherata dalle convenzioni, è la condizione che favorisce le grandi illuminazioni. Un libro che nel suo spirito paradossale ci spiega come l'umanità debba sempre confrontarsi con questa parte del suo essere. La parte "scema" che può far perdere tutto quando si sta vincendo e si tenta di stravincere, o la parte illuminante che, nella sua incoscienza, può portare a grandi scoperte, intuizioni o addirittura elevazioni dello spirito, non gravato da sovrastrutture e vincoli, ma libero di farci sbagliare, quindi di diventare veri uomini.

L'autore si "diverte" e diverte i lettori distinguendo un'imbecillità di massa ed un d'elite, una consapevole e una inconsapevole; l'imbecillità dell'uomo che nasce sottomesso, solo, indifeso (atavica) e quella dell'uomo che crede essere "dritto" sottomettendo gli altri per il raggiungimento dei propri scopi, poi puntualmente punito, nella sua tracotanza (ubris di classica memoria) con l'inevitabile caduta (tisis). Si va dall'imbecillità degli umili, come quella mirabilmente raccontata dal Manzoni (gli umili sono i buoni, certo, ma non si astengono dal manifestare la propria imbecillità – vedi Renzo a Milano, durante l'assalto ai forni) a quella dei cosiddetti "Venerati Maestri", filosofi ed intellettuali non esenti da comportamenti e pensieri malsani, fino (e faccio un salto per motivi di sintesi – c'è molto altro argomentare sull'argomento-) all'imbecillità dilagante e non più arginabile che molti sfoggiano sui social network, un vero concentrato di sadismo, masochismo, egocentrismo, piccineria, banalità, tutte sfumature diverse, di un'unica matrice.
  • Giovanni Ronco
Standing Ovation

Standing Ovation

Standing Ovation è la rubrica culturale di TraniViva. Cinema, teatro, libri, arte: uno sguardo sulle idee culturali sviluppate in ambito cittadino con le recensioni puntuali del professor Giovanni Ronco

Indice rubrica
Nel ricordo di don Vincenzo Franco a cento anni dalla nascita Nel ricordo di don Vincenzo Franco a cento anni dalla nascita STANDING OVATION - Le recensioni di Giovanni Ronco
Abbracciati a Spiderman, il ricordo m’e’ dolce in questo mar Abbracciati a Spiderman, il ricordo m’e’ dolce in questo mar Terzo appuntamento con la stagione teatrale tranese
Piracci e la sua ultima grande testimonianza: La storia di Trani Piracci e la sua ultima grande testimonianza: La storia di Trani STANDING OVATION – Le recensioni di Giovanni Ronco
Domenico Scaringi, magnifica inquietudine Domenico Scaringi, magnifica inquietudine Giovanni Ronco recensisce il pittore tranese
"Organizzar e dissacrar" col Dardo cortese Tranese, artista, visionario, surreale, ma coi piedi per terra. Ecco chi è Francesco Porcelli
Tonino Di Maggio e la sua Trani delle meraviglie Tonino Di Maggio e la sua Trani delle meraviglie La recensione di Giovanni Ronco
A un mese dalla scomparsa, il ricordo di monsignor Pichierri A un mese dalla scomparsa, il ricordo di monsignor Pichierri STANDING OVATION – Editoriale di Giovanni Ronco
22 La cultura dell'integrazione parte dalla lotta agli sfaccendati La cultura dell'integrazione parte dalla lotta agli sfaccendati STANDING OVATION - Recensioni ed elzeviri di Giovanni Ronco
Trani e lo Jus Civile nel Medioevo Trani e lo Jus Civile nel Medioevo Faconda legge in filigrana la Storia d’una Tradizopne
Lello, i serpenti e l’odio figlio della mediocrità Lello, i serpenti e l’odio figlio della mediocrità Arena ha aperto la stagione teatrale tranese. Le recensioni di Giovanni Ronco
"Guida di Trani" nel nome di Capozzi e Vecchi Le recensioni di Giovanni Ronco
Quella Natività che non t’aspetti Quella Natività che non t’aspetti Nel Santuario della Madonna di Fatima a Trani
Marianna tutta panna Marianna tutta panna Questa settimana la recensione di Giovanni Ronco dedicata all'artista Schiaroli
Trani l'Atene delle Puglie Trani l'Atene delle Puglie Ecco l'opera di Giuseppe Vieste, descritta da Giovanni Ronco
Raccontando i Raccontando i "casi della vita" Il ritorno in libreria di Laura Zecchillo, psicologa e scrittrice con radici tranesi
Altri contenuti a tema
Le pagelle della settimana: vi sveliamo il nome di un consigliere benefattore Le pagelle della settimana: vi sveliamo il nome di un consigliere benefattore Tuttii voti di Giovanni Ronco tra alti e bassi
12 La stazione "dimenticata" La stazione "dimenticata" STANDIG OVATION - L'editoriale di Giovanni Ronco
Norberto Iera, professione visionario Norberto Iera, professione visionario STANDING OVATION di Giovanni Ronco
Dalle baruffe al parto della Giunta: ecco le pagelle di Giovanni Ronco Dalle baruffe al parto della Giunta: ecco le pagelle di Giovanni Ronco Si salvano solo la consigliera Francesca Zitoli e don Raffaele Sarno
22 La cultura dell'integrazione parte dalla lotta agli sfaccendati La cultura dell'integrazione parte dalla lotta agli sfaccendati STANDING OVATION - Recensioni ed elzeviri di Giovanni Ronco
9 Bollette di fuoco da Amet, ma anche fiori nel deserto: ecco le pagelle di Giovanni Ronco Bollette di fuoco da Amet, ma anche fiori nel deserto: ecco le pagelle di Giovanni Ronco I casi dell'assistente sociale Gemma Mele e del "buon samaritano" Lorenzo Fasanella
18 La recensione che non c'è, come la festa La recensione che non c'è, come la festa Giovanni Ronco: «Dimensione minimalista riservata alle tradizioni popolari»
Assessori insufficienti, panchine alla Ugo Foscolo, strisce fantasma. Amen Deo benedice Assessori insufficienti, panchine alla Ugo Foscolo, strisce fantasma. Amen Deo benedice Tornano le "Pagelle" di Giovanni Ronco
© 2001-2017 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.