Serge Latouche
Serge Latouche
Standing Ovation

Dialoghi, annata storica

Standig ovation di Giovanni Ronco

Credo che la manifestazione dei Dialoghi di Trani abbia raggiunto davvero un livello di grande spessore e ampio respiro. La tendenza era già quella da diversi anni, ma probabilmente quest'anno si è registrata una specie di consacrazione definitiva, rispetto a tutte quelle che sono sempre state le intenzioni degli organizzatori. La condivisione con altre città, la valorizzazione di luoghi altri rispetto all'ormai "asfittico" Castello Svevo e la soddisfazione di vedere finalmente palazzo Beltrani consacrato a sua volta come centro propulsore di cultura, emblema di una misura di mezzo tra lo spazio aperto e chiuso, tra il raccoglimento ma anche la possibilità di svariare negli spazi individuati.

Tra gli ospiti che hanno offerto molta sostanza, molta ciccia, come suol dirsi e non clamore mediatico (la parentesi di Renzi, avulsa dai Dialoghi, ma ugualmente basata sulla presentazione di un libro, "Avanti", a base di parole scontate e frasi fatte, specie se provenienti da un uomo che tanto ha sbagliato nella sua occasione di governo, è giustamente corpo estraneo, seppur affiancato temporalmente ai Dialoghi, rispetto a tutto il ricco menù offerto) ed una cornice sobria ed efficace nella proposta e nell'accostamento dei protagonisti, credo si possa parlare di vero "servizio pubblico" in grado di "donare" qualcosa di prezioso alla comunità. Fra tutte vorrei citare l'interessante "performance" di Giuliano Foschini di Repubblica che ha dialogato con Francesca Borri, giovanissima inviata di guerra del Fatto Quotidiano e testimone avvincente d'un'esperienza giornalistica ricca di passione e scoperte ("Ma quale paradiso? Jadisti alle Maldive", il suo libro).

Li ricorderò come Dialoghi che non hanno costituito solo un salotto d'intellettuali, con la star di turno come in passato (Serra o Travaglio) ma una fucina di utili informazioni e curiosità per il pubblico, nell'ambito scientifico e filosofico. Un ottimo punto di riferimento per Trani e per i nostri territori, sul modo di fare Cultura, saperla divulgare, appassionando e accrescendo le conoscenze del pubblico e interagendo con altre realtà culturali ed imprenditoriali del nostro territorio (Circolo Dino Risi e Megamark, tanto per citarne un paio) senza ergersi su di un piedistallo, ritenendosi i migliori e chiudendosi nell'ammirazione della propria bellezza. Il tema, a proposito, era proprio la Bellezza, questo lo sapevate. Ma credo che si sia spaziato molto, a beneficio della interconnessione tra discipline e fatti.
  • Dialoghi di Trani
Standing Ovation

Standing Ovation

Standing Ovation è la rubrica culturale di TraniViva. Cinema, teatro, libri, arte: uno sguardo sulle idee culturali sviluppate in ambito cittadino con le recensioni puntuali del professor Giovanni Ronco

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
Dialoghi di Trani, presentato il programma della XX edizione Dialoghi di Trani, presentato il programma della XX edizione Tema di quest'anno "Sostenibilità", tutti i dettagli
Dialoghi di Trani,  martedì la presentazione della XX edizione Dialoghi di Trani, martedì la presentazione della XX edizione A Palazzo Ognissanti ospiti e programma del festival in programma dal 16 al 19 settembre
La "Lectio" di Massimo Cacciari a Palazzo Quercia La "Lectio" di Massimo Cacciari a Palazzo Quercia Per le anteprime dei Dialoghi di Trani
Dialoghi di Trani, il 6 giugno Massimo Cacciari e la sua lectio "Physis e Dike" Dialoghi di Trani, il 6 giugno Massimo Cacciari e la sua lectio "Physis e Dike" L'appuntamento a Palazzo Quercia alle 18.30
Dialoghi di Trani: Gian Mario Villalta chiude la rassegna “Letture sostenibili” Dialoghi di Trani: Gian Mario Villalta chiude la rassegna “Letture sostenibili” L'autore dialogherà in collegamento con la giornalista Enrica Simonetti
“Letture sostenibili” per I Dialoghi di Trani: al via venerdì 19 marzo “Letture sostenibili” per I Dialoghi di Trani: al via venerdì 19 marzo Aspettando la XX edizione,  partono incontri online sul “Il bosco degli scrittori” (Aboca) per ripensare i legami tra ambiente, storia e memoria.
1 I Dialoghi di Trani tra i promotori del progetto Piazza Dante #Festivalinrete I Dialoghi di Trani tra i promotori del progetto Piazza Dante #Festivalinrete 41 festival di approfondimento culturale in occasione dei 700 anni dalla morte del sommo poeta
La scommessa vinta dei Dialoghi di Trani 2020 La scommessa vinta dei Dialoghi di Trani 2020 Bilancio straordinario nonostante le ristrettezze da covid -19
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.