Scuola e Lavoro

A Trani vanno di moda le pratiche comportamentali ecosostenibili

Percorsi di formazione in ambito ambientale

Con il partenariato del Comune di Trani (assessorato alla polizia municipale) e la fattiva collaborazione delle casecircondariali di Trani e di Legambiente Trani, l'associazione Delfino Blu, con sede a Trani (in corso Imbriani 119/B), ha avviato un percorso di sensibilizzazione ambientale intergenerazionale rivolto anche a categorie sociali svantaggiate, coinvolgendo associazioni, scuole, aziende ed enti diffusi sul territorio.

Finalità del progetto, promosso e cofinanziato dal centro di servizi al volontariato San Nicola, risulta l'attivazione di una concreta sinergia operativa tra i partner impegnanti al fine di stimolare nuovi potenziali volontari promuovendo la diffusione della cultura del volontariato e della gratuità, soprattutto in ambito ambientale, ed in particolare per quanto concerne la mobilità sostenibile, la raccolta differenziata ed il riciclaggio.

Fondamentale il contributo della cooperativa promozione sociale e solidarietà, della Comunità Oasi 2 onlus, dell'associazione Teatri di pace, dell'Università della terza età di Trani, del C.I.F.I.R. Trani, della Lega navale Trani, dell'albergo Lucy di Trani, dell'azienda Bioagrinatura Trani, che, attraverso il ricorso a tecniche teatrali e dinamiche di ruolo intendono dar vita a laboratori per la sostenibilità onde diffondere il principio della responsabilità verso l'ambiente e le generazioni future.

Nei mesi di maggio e giugno 2010, dalle 19 alle 21 ogni lunedì presso la sede del Delfino Blu, attraverso lezioni e corsi di formazione gratuiti, si indagheranno le problematiche della raccolta differenziata e della mobilità sostenibile analizzando ed investigando il concetto di impronta ecologica, ovvero dell'impatto che i nostri stili di vita lasciano in ogni ambiente urbano e naturale.

Nei giorni di sabato 29 e domenica 30 Maggio, in coincidenza con la campagna spiagge e fondali puliti, si procederà alla pulizia delle spiagge dello scoglio di Frisio e della baia del pescatore, mentre, nella prima decade di giugno si collaborerà con la scuola Giustina Rocca, dando corso ad un evento sulla mobilità sostenibile attraverso una bicicletta cittadina.

Seguiranno a luglio giornate di visita ad aziende virtuose che adottano sistemi di produzione di energie alternative ed a basso impatto ambientale ed infine l'itinerario progettuale avrà termine con una festa pubblica aperta alla collettività all'insegna dei principi dello sviluppo sostenibile.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.