Francesco Ventola
Francesco Ventola
Politica

Consultazioni regionali, così Ventola da Emiliano sulla Bat

Emergenza rifiuti, sanità e riordino delle Province i temi affrontati dall'ex Presidente

«Emergenza rifiuti, sanità e riordino delle Province: queste le tre priorità che ho voluto porre all'attenzione del neo Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano nel corso della consultazione di ieri pomeriggio, assieme ai colleghi Consiglieri della lista "Oltre con Fitto». Inizia la così la nota firmata dall'ex presidente della Provincia Bat, Francesco Ventola, neo-consigliere regionale ieri ricevuto dal governatore della Regione Puglia Michele Emiliano.

«Ilva, Xylella e pressione fiscale - dice Ventola - sono indubbiamente stati i temi principali della riunione, ma ho voluto ribadire al Governatore pugliese queste tre problematiche di vitale importanza per il territorio della Bat. Il tema dei rifiuti è certamente quello che richiede un intervento immediato: ho ribadito al Presidente Emiliano la necessità di istituire al più presto un tavolo tecnico politico che affronti un'emergenza non solo per la Bat, dove vi sono discariche chiuse poiché al collasso e strade colme di immondizia, ma anche per il barese, che da tempo ha conferito rifiuti nelle nostre discariche.

Quanto alla sanità - continua Ventola -, ho invocato al Presidente Emiliano un inevitabile cambio di rotta rispetto al passato: è inconcepibile che nella Bat si siano chiusi quattro ospedali (Minervino, Spinazzola, Trani e Canosa) senza che siano mai stati garantiti servizi alternativi. Infine, la Regione dovrà sbrigarsi sul tema Province: la Puglia non ha ancora trasferito competenze e risorse economiche alle Province pugliesi, che al momento vivono in uno stato agonizzante, con dipendenti seriamente preoccupati per il proprio futuro lavorativo. Ho ribadito al Presidente Emiliano che su questi tre temi non si può più scherzare ed è giunto il momento di mettersi a lavoro».
  • Francesco Ventola
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
1 Chi le suona (almeno a parole) ad Emiliano Chi le suona (almeno a parole) ad Emiliano E intanto il centrodestra pugliese resta inerte per la costruzione di una vera alternativa
La Puglia, con i suoi stupendi villaggi, è tra le 11 mete migliori in Europa La Puglia, con i suoi stupendi villaggi, è tra le 11 mete migliori in Europa Anche Bari tra le mete più in voga
Mega impianto di percolato a Trani, i dissidenti presentano ricorso al Tar Mega impianto di percolato a Trani, i dissidenti presentano ricorso al Tar «Abbiamo deciso di fare noi quello che avevamo chiesto all'amministrazione comunale»
Toti e Tata ridono con Emiliano, «dall'Uzbekistan vogliono venire in Puglia» Toti e Tata ridono con Emiliano, «dall'Uzbekistan vogliono venire in Puglia» Il duo comico scherza sul turismo e sulla vita in Puglia durante la conferenza "Mano a mano"
Determinante il Cdx unito in Regione per la proposta della nuova legge Determinante il Cdx unito in Regione per la proposta della nuova legge Dopo mesi di stallo burocratico finalmente la legge regionale per le attività estrattive
Alloggi popolari, dall'Arca Puglia 530 mila per la ristrutturazione di quattro fabbricati Alloggi popolari, dall'Arca Puglia 530 mila per la ristrutturazione di quattro fabbricati Gli interventi interessano i palazzi ubicati in via Superga e viale Spagna
Missione in Iraq: i militari italiani lasciano la diga di Mosul. Tra loro molti pugliesi Missione in Iraq: i militari italiani lasciano la diga di Mosul. Tra loro molti pugliesi Cerimonia di passaggio di consegne tra le Forze Armate italiane e quelle statunitensi alla guida della Task Force Praesidium
Regione Puglia, il 24 febbraio le primarie del centrosinistra: l'appello di Emiliano Regione Puglia, il 24 febbraio le primarie del centrosinistra: l'appello di Emiliano «La strada più democratica e plurale per individuare candidati, vi invito sin da ora a partecipare»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.