Giostrine nella villa comunale di Trani
Giostrine nella villa comunale di Trani
Cronaca

Giostre sul lungomare Chiarelli, assolto Piero Lestingi

Nel 2011 le sue attrazioni erano state sequestrate

Si è chiusa con l'assoluzione, dopo cinque anni, la vicenda del giostraio Piero Lestingi, che si era rifiutato di adempiere all'ordinanza di trasferimento delle sue giostre da piazza Plebiscito a lungomare Chiarelli e finì denunciato quando, finalmente, decise di attivare le sue attrazioni nel posto previsto. ll giudice monocratico di Trani ha assolto il 49enne dalle accuse di invasione di terreni, deturpamento e violazione del codice della navigazione perché "il fatto non costituisce reato".

Il procedimento era partito dalla denuncia del Comune di Trani, che nel 2004 aveva disposto (con apposita ordinanza) il trasloco delle attrazioni per bambini di Lestingi e di tutti gli altri giostrai che occupavano piazza Plebiscito. Ma Lestingi decise di non osservare l'ordinanza e, nel 2006, subì il trasferimento coatto delle giostrine nell'area di lungomare Chiarelli. Qui rimasero ferme per diverso tempo, fino a quando l'imprenditore non decise di riattivarle. Ma a quel punto Lestingi avrebbe occupato l'area senza autorizzazione, secondo quanto gli ha contestato la Procura di Trani. Perciò a luglio 2011 le giostrine vennero sequestrate, anche se sistemate sull'area prevista dall'ordinanza del 2004.

E proprio su questo si è basata la difesa del giostraio, rappresentato dall'avvocato Luigi Mastromauro: l'ordinanza del 2004 non era mai stata revocata o modificata e, per questo, il giostraio poteva occupare l'area nella quale era stato invitato a trasferirsi anni prima. Tra 90 giorni le motivazioni dell'assoluzione.
  • Piero Lestingi
  • lungomare Chiarelli
Altri contenuti a tema
2 Restyling sul lungomare Chiarelli: creata una estesa aiuola-giardino Restyling sul lungomare Chiarelli: creata una estesa aiuola-giardino Al posto della vegetazione spontanea collocate piante di agave, oleandro e metrosideros
Degrado ex lido "La Vela", scattano i sigilli Degrado ex lido "La Vela", scattano i sigilli Sequestro preventivo disposto d'urgenza dalla Procura di Trani
Buche killer, riparata quella del lungomare Chiarelli Buche killer, riparata quella del lungomare Chiarelli Dopo l'interdizione al traffico durata una notte
Dopo le fiamme, rinasce la giostra del lungomare Chiarelli Dopo le fiamme, rinasce la giostra del lungomare Chiarelli Oggi alle 11 l'inaugurazione. I proprietari non si arrendono
Persecuzione contro l'ex sindaco Tarantini: assolto Pietro Lestingi Persecuzione contro l'ex sindaco Tarantini: assolto Pietro Lestingi Il giostraio tranese scagionato dall'accusa di stalking
Nella villa comunale torna il trenino Nella villa comunale torna il trenino Fra i viali gira un nuovo mezzo: più silenzioso ma soprattutto elettrico
Trenino in villa, Gianferrini apre a Lestingi Trenino in villa, Gianferrini apre a Lestingi «Se il mezzo è elettrico può circolare»
Trenino in villa: imposto lo stop alle corse Trenino in villa: imposto lo stop alle corse Ordinanza del dirigente dell'ufficio tecnico: «Inquina»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.