Protocollo d'intesa Piazza Gradenigo
Protocollo d'intesa Piazza Gradenigo
Politica

Lavori di ristrutturazione di Piazza Gradenigo, firmato protocollo d'intesa con l'Ordine degli Architetti

Nelle prossime settimane il bando sarà online

Il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, e il presidente del Consiglio dell'Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della BAT, Paolo D'Addato, hanno sottoscritto questa mattina in Comune il protocollo d'intesa per bandire il concorso di progettazione a due gradi per ristrutturazione di piazza Gradenigo. Alla stipula del protocollo ha preso parte il consigliere comunale con delega al centro storico, Luigi Cirillo, promotore dell'intervento di riqualificazione della piazza.

In virtù di questo accordo, l'Ordine fornirà la propria consulenza nella stesura del bando di concorso di progettazione, si impegna a divulgare e promuovere il concorso internazionale aperto, a due gradi, capillarmente in Italia e all'estero mediante la rete di rappresentanza nazionale e internazionale del Consiglio nazionale dell'Ordine e a mettere a disposizione del Comune di Trani, gratuitamente e per tutta la durata del concorso, apposita piattaforma informatica, sulla quale svolgere il concorso stesso in pieno anonimato, secondo i principi del Codice dei Contratti pubblici (https://concorsiawn.it/).

Il concorso di progettazione, trattandosi di un intervento di particolare rilevanza e complessità, si svolgerà con procedura aperta, in forma anonima e in due gradi, con la conseguente individuazione del soggetto vincitore a cui affidare, con procedura negoziata senza bando, le fasi successive della progettazione. Elemento determinante per la scelta del vincitore del concorso è esclusivamente la qualità del progetto.

L'intervento di recupero della piazza (denominato, non a caso, "La ri-conoscenza dei luoghi") nasce dalla precisa volontà dell'Amministrazione di riqualificare un luogo che ha da sempre rappresentato il punto di accesso privilegiato al centro storico della città di Trani.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.