IMG WA
IMG WA
Vita di città

L'ufficio anagrafe non comunica la celebrazione di un matrimonio al Monastero: nozze complicate a Trani

Alla fine le nozze si sono celebrate ma nella location non pronta e sporca

Immaginate di pagare €450 per vivere nella suggestiva cornice del Monastero di Colonna il vostro matrimonio. Immaginate di arrivare emozionati e ben vestiti di tutto punto, in attesa dell'arrivo della sposa e degli invitati e di trovare il Monastero col cancello chiuso; e all'interno vederlo sporco e desolato, sicuramente non pronto neanche per una semplice visita. È successo a Trani, dove dove il promesso sposo, residente in un'altra regione è scelta Trani per motivi familiari ma anche evidentemente per dare una cornice preziosa all'evento, scoperta l'amara sorpresa, ha realizzato che non c'era stata nessuna comunicazione tra ufficio Anagrafe e ufficio Tecnico che avrebbe dovuto autorizzare o non autorizzare l'utilizzo della struttura. Praticamente il Comune ha dimenticato di preparare adeguatamente e aprire la struttura per l'occasione.
Il risultato è stato che, grazie alla disponibilità di Massimo Pillera, responsabile del Monastero chiamato in emergenza, il chiostro è stato poi aperto e il matrimonio celebrato pur in condizioni di sporcizia e non adeguatezza, dal momento che le operazioni di ripulitura sarebbero cominciate proprio in questi giorni in vista del prossimo Air show delle Frecce Tricolori. La notizia ci è arrivata dal fotografo delle nozze, che l'ha pubblicata sulla sua pagina Facebook, Luciano Zitoli, la cui testimonianza pubblichiamo integralmente a commento della vicenda.

"Dopo la nota vicenda relativa alla impossibilità di prenotare matrimoni civili al comune di Trani, perché l'ufficio non è dotato di Agenda, sabato 20 aprile 2024 una coppia di sposi (lui residente in altra regione e lei cittadina della repubblica ceca) hanno corso il rischio di non potersi sposare perchè l'ufficio tecnico non aveva autorizzato la celebrazione dello stesso, perché il luogo non agibile, mentre l'ufficio di stato civile. SI! Quindi non era stato avvisato il responsabile del Monastero che si sarebbe dovuto celebrare il matrimonio. Lo sposo è andato in panico totale e su tutte le furie (e lo credo dopo aver speso 450 euro e trovandosi il monastero chiuso…). Grazie al buon senso di un dipendente comunale che ha allertato i dirigenti di riferimento il matrimonio è andato a buon fine in una location sporca. Ma il dato è che anche questa volta TRANI ne esce sconfitta dopo l'ennesima figuraccia!".
  • Monastero
Altri contenuti a tema
Sabato 22 giugno nel monastero di Trani il Silent Art Sabato 22 giugno nel monastero di Trani il Silent Art Dalle 16.30 alle 22 cancelli aperti e spazio a lettura, scrittura, fotografia e pittura. Banditi tutti i dispositivi elettronici
2 Spiaggia del Monastero di Colonna un orinatoio a cielo aperto Spiaggia del Monastero di Colonna un orinatoio a cielo aperto Un gruppo di cittadini scrive all'Ufficio Igiene Asl Bat e al Comando di Polizia Locale
Si conclude stasera la rassegna "Tyrenum classic festival: un pianoforte al Monastero" Si conclude stasera la rassegna "Tyrenum classic festival: un pianoforte al Monastero" Mino Acquaviva: "La Confcommercio si impegna a sostenere manifestazione culturali come queste nel Monastero di Colonna"
Il Monastero di Colonna rivive con il Hearth Festival Il Monastero di Colonna rivive con il Hearth Festival Un weekend di grande partecipazione tra musica live e mostre di artisti emergenti
3 Rivive il Monastero di Trani tra musica e arte con Hearth Festival Rivive il Monastero di Trani tra musica e arte con Hearth Festival Stasera secondo appuntamento con Pellegrino&Zodiaco
Monastero di Colonna, ecco gli orari di apertura Monastero di Colonna, ecco gli orari di apertura Visite mattina e pomeriggio
Tracce ematiche sul sagrato del santuario di Santa Maria di Colonna: è giallo Tracce ematiche sul sagrato del santuario di Santa Maria di Colonna: è giallo In corso accertamenti della Polizia Scientifica
È finita la clausura: il Monastero di Colonna riapre le sue porte ai cittadini e ai turisti È finita la clausura: il Monastero di Colonna riapre le sue porte ai cittadini e ai turisti L'antica struttura era chiusa da più di dieci anni; l'anno scorso un'apertura straordinaria in occasione della mostra di Giovanni Raspini
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.