Marco Giallini
Marco Giallini
Appuntamento al Cinema

Al Cinema Impero il ritorno di Marco Giallini in "Io sono tempesta"

Sul grande schermo anche il romanzo best seller di Sofia Viscardi "Succede"

Nuova programmazione al Cinema Impero di Trani. Questa settimana Io sono Tempesta, il film diretto da Daniele Luchetti che vede Marco Giallini nei panni di Numa Tempesta, un finanziere che gestisce un fondo da un miliardo e mezzo di euro e abita da solo nel suo immenso hotel deserto, pieno di letti in cui lui non riesce a chiudere occhio. Tempesta ha soldi, carisma, fiuto per gli affari e pochi scrupoli. Un giorno la legge gli presenta il conto: a causa di una vecchia condanna per evasione fiscale dovrà scontare un anno di pena ai servizi sociali in un centro di accoglienza. E così, il potente Numa dovrà mettersi a disposizione di chi non ha nulla, degli ultimi. Tra questi c'è Bruno (Elio Germano), un giovane padre che frequenta il centro con il figlio, in seguito ad un tracollo economico. L'incontro sembrerebbe offrire ad entrambi l'occasione per una rinascita all'insegna dei buoni sentimenti e dell'amicizia. Ma c'è il denaro di mezzo e un gruppo di senzatetto che, tra morale e denaro, tenderà a preferire il denaro. Alla fine, come nel miglior cinema di Daniele Luchetti, bisognerà chiedersi: chi sono i buoni, se ci sono?

Succede, il film tratto dall'omonimo romanzo best seller di Sofia Viscardi, è l'intenso diario delle emozioni, delle sensazioni, dei sentimenti di Margherita, detta Meg (Margherita Morchio), e dei suoi amici, quattro adolescenti che condividono tutto: da un'alba milanese, a un rifugio sul tetto, le sneakers blu, la camicia di jeans, la musica nelle cuffie, la scuola e i primi baci. C'è questo e molto altro in Succede: una storia di amore e amicizia in quel particolare momento della vita che è l'adolescenza, quando ogni evento è di estrema importanza, ogni emozione è assoluta, dove il passato e il futuro non hanno posto, solo il presente esiste ed ha importanza. In Nella tana dei lupi, il film diretto da Christian Gudegast, la più famigerata banda di rapinatori degli Stati Uniti sta preparando il colpo del secolo ai danni dell'inespugnabile Federal Reserve Bank di Los Angeles, città che vanta il più alto tasso di rapine al mondo.

Nella gang, capitanata dall'impassibile Ray Merriman (Pablo Schreiber), spiccano il temibile Enson Levoux (Curtis "50 Cent" Jackson), il veterano Bosco Ostroman (Evan Jones) e "l'autista" Donnie Wilson (O'Shea Jackson, Jr.), barista ed ex detenuto con un passato misterioso alle spalle. Non sono dei ladri come tutti gli altri: agiscono con precisione chirurgica, pianificano tutto nei minimi dettagli e possono contare sull'esperienza maturata durante l'addestramento paramilitare e i periodi trascorsi in carcere. Il loro destino si scontra con la tempratissima squadra speciale anticrimine capitanata da "Big Nick" O'Brien (Gerard Butler), che sfrutta metodi non convenzionali e spesso poco ortodossi per catturare i criminali più pericolosi e sfuggenti.

Nel frattempo, la vita privata di O'Brien va a rotoli: il trauma di una rapina finita male, che ha comportato la morte di alcuni suoi colleghi, gli crea grossi disturbi del sonno e, come se non bastasse, la moglie ha deciso di lasciarlo, ormai esasperata dal suo stile di vita, strettamente legato all'abuso di alcol e alla mancanza di scrupoli etici. A O'Brien non resta che buttarsi a capofitto nel lavoro per distrarsi e rimettersi in sesto. Si lancia così in una caccia senza sosta a Merriman, che da tre anni tiene in scacco le autorità con una serie di ambiziose rapine sempre impunite. Al fianco di O'Brien troviamo il suo protetto Tony Zapata (Kaiwi Lyman-Mersereau), il don giovanni Gus Henderson (Moe McCrae), l'implacabile gangster della zona sud di Los Angeles Murphy "Murph" Collins(Brian Van Holt) e Benny "Borracho" Magalon (Maurice Compte), amante della bottiglia e del gioco d'azzardo. Anche loro come O'Brien, aizzati dal sanguinoso assalto al furgone blindato, si accaniscono contro la banda di Merriman. Ben presto risulta evidente che, in questa sorta di gioco del gatto e del topo dai ritmi serratissimi, nessuno dei due schieramenti ha intenzione di agire in modo convenzionale... Non uno scontro tra buoni e cattivi ma uno scontro tra due gruppi di professionisti che si affrontano ad armi pari, senza esclusione di colpi né alcuno scrupolo. Nelle prime ore della sera del 21 agosto del 2015, il mondo ha assistito stupefatto alla notizia divulgata dai media, di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys 9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani che viaggiavano per l'Europa.

Ore 15:17 - Attacco al treno (The 15:17 to Paris), il nuovo film di Clint Eastwood, ripercorre le vite di questi tre amici, dai problemi dell'infanzia, alla ricerca del loro posto nel mondo, fino alla serie di sfortunati eventi che hanno preceduto l'attacco. Durante quell'esperienza straziante, la loro amicizia non ha mai vacillato, trasformandosi nella loro arma più potente e che ha consentito loro di salvare le vite di oltre 500 passeggeri presenti a bordo.

Orari spettacoli: Io sono tempesta (da giovedì 12 a domenica 15 ore 17.30, 20 e 22, lunedì ore 20 e 22, martedì ore 17.30 e 22); Succede (giovedì, sabato, domenica e lunedì ore 17.30, lunedì ore 22); Nella tana dei lupi (giovedì, sabato e domenica ore 20 e 22, lunedì ore 17.30, martedì ore 20); 15.17. Attacco al Treno (lunedì ore 17.30 e 20, martedì ore 20 e 22).
  • Cinema
Altri contenuti a tema
Walter Chiari...100 lode, al Circolo Dino Risi la presentazione del libro di Domenico Palattella Walter Chiari...100 lode, al Circolo Dino Risi la presentazione del libro di Domenico Palattella Appuntamento domenica 18 febbraio
L'attrice tranese Irene Antonucci è nelle sale con "Runner", action thriller di Nicola Barnaba L'attrice tranese Irene Antonucci è nelle sale con "Runner", action thriller di Nicola Barnaba Un film adrenalinico interamente ambientato in un albergo isolato dal mondo
"Lucy, un destino da pioniera": in un docufilm pluripremiato la storia della prima calciatrice brasiliana in Europa iniziata a Trani "Lucy, un destino da pioniera": in un docufilm pluripremiato la storia della prima calciatrice brasiliana in Europa iniziata a Trani Maria Lucia Alves Feitosa fu una delle calciatrici della gloriosa Bkv Trani 80
Possibile cinepanettone post natalizio per i teatri di Trani Possibile cinepanettone post natalizio per i teatri di Trani Nell'ordine del giorno di oggi si discuterà l'autorizzazione all'acquisto degli immobili di Impero e Supercinema
TraniFilmFestival: eventi a Barletta, Andria e Trani per la 25^ edizione TraniFilmFestival: eventi a Barletta, Andria e Trani per la 25^ edizione Dal 13 al 16 dicembre proiezioni e incontri con i registi Scimeca e Baroni
Cinema a Trani: arriva anche il messaggio di esortazione del nipote del sindaco Cinema a Trani: arriva anche il messaggio di esortazione del nipote del sindaco Testimonianza di una mancanza che si sente anche da fuori
"Il giro del mondo in 80 minuti": colonne sonore stasera al Circolo "Dino Risi" "Il giro del mondo in 80 minuti": colonne sonore stasera al Circolo "Dino Risi" Anche un omaggio al Maestro Ennio Morricone
Riparte il cinema di comunità con il progetto Hub Porta Nova Riparte il cinema di comunità con il progetto Hub Porta Nova Per il mese di ottobre proiezioni ogni giovedì in piazza Mazzini
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.