Chiaro e Tondo

Marinaro Maradona e mediano

Chiaro e Tondo 29

Quando ho saputo che Dino Marinaro sarebbe andato in pensione da impiegato delle poste ho provato un senso d'inquietudine. A parte il fatto, già messo in evidenza da altri, che dovrò rassegnarmi a sostenere file più lunghe (absit iniuria verbis per gli altri impiegati, però), allo sportello. Subito dopo, inoltre, ho cercato di fare mente locale e di ripensare a tutte le volte che, entrando nell'ufficio, cercavo subito con lo sguardo la sua postazione e quando non era il suo turno, per cui non era al suo posto, mi prendeva un senso di panico per le conseguenze che avrei dovuto subire nella perdita del più prezioso dei beni, anche più del denaro: il tempo.

Ho deliberatamente aspettato qualche giorno, da quello dell'inizio del suo pensionamento, dal primo gennaio, proprio per ricordare meglio i vari episodi legati agli incontri col Dino impiegato, che incredibilmente, tanto per raccontare un primo aneddoto, prima che fossero instaurati i famigerati bigliettini da salumeria, a volte riusciva a servire contemporaneamente anche due utenti nello stesso momento e senza andare nel pallone, mai. Un tourbillon di azione, conteggio, sguardo a chi passava da quelle parti, meglio se qualche bella gnocca, e quando capitava, una battuta sull'andamento politico, soprattutto se gli si poneva dinanzi il sottoscritto, reduce da qualche articolo particolarmente discusso o col quale non era propriamente daccordo.

Che dire, data, la sua affidabilità e concretezza sul lavoro, in tutti questi anni, mi auguro che il Direttore delle poste gli abbia riservato un riconoscimento particolare, medaglia, targa o qualsiasi gadget. A parte una certa somiglianza col Pibe de oro in certe giornate di particolare forma era un funabolo del bollettino, un Maradona del libretto postale, un Ronaldo della pensione, una specie di badante messicana, (dati i tratti somatici, non potevo dire romena), per gli anziani che andavano a ritirare la pensione e avevano bisogno di assistenza particolare e aiuto.

Ora, nella sua seconda dimensione di politico, per Dino, uomo sanguigno e con quella faccia da "oste della luna piena" di manzoniana memoria, diventa come sempre tutto più difficile. Lui lo sa. La politica con la quale si è cimentato e si cimenta non è mai stata una passeggiata. Il campetto della politica non è certo gestibile come la fila dell'ufficio postale ma si annuncia, ora che si è ricollocato nella Democrazia Cristiana delle Autonomie, un'ennesima sfida contro chi governa e chi è all'opposizione, sempre lì, lì nel mezzo, finchè ce n'è... Una vita da mediano, Dino Marinaro, uno così, sempre a pedalare, sempre a lottare, lì nel mezzo.
  • Dino Marinaro
Altri contenuti a tema
Presunta diffamazione, assolto l'ex-consigliere Marinaro Presunta diffamazione, assolto l'ex-consigliere Marinaro Con una lettera, puntò il dito sugli affidamenti del Comune ad avvocati "non tranesi"
Diffamazione nei confronti dell'ex comandante Modugno, assolto Dino Marinaro Diffamazione nei confronti dell'ex comandante Modugno, assolto Dino Marinaro In una lettera venivano contestava le nomine legali affidate a "non" tranesi
Amet, Marinaro insiste: «Riserbato dica la verità» Amet, Marinaro insiste: «Riserbato dica la verità» Il segretario provinciale di Fli reitera la richiesta di chiarimento sulla posizione di De Toma
«Perché non si nomina un nuovo amministratore ad Amet?» «Perché non si nomina un nuovo amministratore ad Amet?» Marinaro (Futuro e Libertà) chiede chiarimenti sull’attività dell’azienda
Ricorso Marinaro rigettato, le motivazioni Ricorso Marinaro rigettato, le motivazioni Il Tar: al sindaco spetta una maggioranza di seggi non inferiore al 60%
Consiglio comunale, Scagliarini resta dov’è Consiglio comunale, Scagliarini resta dov’è Respinto il ricorso al Tar di Giacomo Marinaro
Dino Marinaro commenta la nuova giunta di Trani Dino Marinaro commenta la nuova giunta di Trani «Da Tarantini a Riserbato: nulla è cambiato»
Futuro e Libertà: diramato il direttivo provinciale Futuro e Libertà: diramato il direttivo provinciale Ci sono 5 tranesi. Tutti i nomi con le deleghe
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.