Inbox

Caso Lampare al Fortino, arriva la risposta dei legali

«Costruita una vicenda giudiziaria al solo scopo di garantirsi visibilità»

Abbiamo ricevuto incarico dal sig. Del Curatolo Antonio, titolare della società Le Lampare sas di Del Curatolo e c. di tutelare la Sua azienda e la sua persona in ogni sede, a seguito di alcune dichiarazioni di esponenti politici apparsi sulle vostre testate giornalistiche e riferite al ristorante Le Lampare al Fortino. Il contenuto delle ridette dichiarazioni è fuorviante, non aderente alla realtà ed altamente lesivo della onorabilità del nostro assistito e della Sua azienda. Gioverà allora ricordare che Le Lampare al Fortino nasce da una felice istituzione del sig. Del Curatolo che, con un corposo investimento economico trasformò un'area sul porto abbandonata e per decenni ricettacolo di rifiuti, in luogo di richiamo turistico, nonché una chiesa sconsacrata e fatiscente, adibita da sempre a deposito di mezzi comunali, in uno dei più famosi e apprezzati luoghi di ristorazione d'Italia.

Pleonastico è sottolineare che la presenza di questo luogo di culto culinario e di grande suggestione, ha oggi una forte ricaduta sulla città di Trani sotto il profilo turistico e sulla notorietà della città che, grazie anche alle Lampare al Fortino, è ormai famosa non solo per la sua Cattedrale ma anche per l'alta qualità della ristorazione e per la bellezza dei suoi ristoranti. Le asserzioni di un presunto tentativo del sig. Del Curatolo di sottrarsi agli oneri economici nei confronti del Comune di Trani, risente di una totale non conoscenza degli atti amministrativi; circostanza questa assai grave per un movimento politico (Trani a capo) che ha la sua rappresentanza in consiglio comunale, e che deve avere contezza degli atti amministrativi più di qualunque cittadino.

Se ne deduce che i rappresentanti di Codesto Movimento abbiano deliberatamente costruito una vicenda amministrativa e giudiziaria al solo scopo di garantirsi una visibilità. Il sig. Del Curatolo infatti non solo non si è mai sottratto ai propri oneri economici, ma, per converso, è risultato creditore di cospicue somme verso il Comune di Trani, sicché soltanto dopo una lunga e sfibrante trattativa con l'Ente comunale, si è potuto giungere ad una intesa con la Pubblica Amministrazione che, peraltro è stata sempre garantita nel suo credito di polizza assicurativa accesa dal sig. Del Curatolo in favore del Comune di Trani.

Oggi l'amministrazione comunale, contemperando gli interessi della cosa pubblica con la necessità di aiutare una economia locale in gravissima crisi, ha inteso venire incontro agli operatori locali consentendo a tutti coloro che lo richiedano, la possibilità di soluzioni transattive che consentano di rimpinguare le casse comunali senza mettere in ginocchio gli operatori commerciali.
In tal senso la delibera di Giunta n.218/16, ha, con grande senso di responsabilità, posto la parola fine a questa lunga e tortuosa vicenda, soddisfacendo reciprocamente il credito del sig. Del Curatolo e quel del Comune di Trani. Pertanto, nel rimarcare la falsità delle accuse mosse nei confronti del sig. Del Curatolo e della Sua azienda che come tanti investitori vede mortificati ingiustamente i propri sforzi economici e che garantisce posti di lavoro stabili in un momento di grande crisi e contrazione occupazionale, si preannunziano azioni legali nei confronti di coloro che si sono resi responsabili delle distorte ed infamanti informazioni.

Gli avvocati Luigi e Giuseppina Chiarello
  • Fortino
Altri contenuti a tema
Fortino di Sant'Antuono, Trani#ACapo: «Per il Gip è necessario il processo ma noi siamo sereni» Fortino di Sant'Antuono, Trani#ACapo: «Per il Gip è necessario il processo ma noi siamo sereni» I rappresentanti del movimento: «Siamo tranquilli, i documenti parlano chiaro»
2 Matrimoni civili, celebrato il primo sul fortino della villa comunale Matrimoni civili, celebrato il primo sul fortino della villa comunale Aumentano le location disponibili in città e anche le richieste per sposarsi a Trani
"La Cena delle Pietre", vino e buona cucina protagonisti alle Lampare "La Cena delle Pietre", vino e buona cucina protagonisti alle Lampare Il 28 ottobre prestigiose aziende vinicole e rinomati chef
Nuova puntata sul ristorante nel Fortino: Trani#aCapo elenca le altre verità Nuova puntata sul ristorante nel Fortino: Trani#aCapo elenca le altre verità La risposta del movimento ai legali de Le Lampare
Ristorante nel fortino e fitti non pagati al Comune: la denuncia di Trani#ACapo Ristorante nel fortino e fitti non pagati al Comune: la denuncia di Trani#ACapo Procacci: «Inaccettabile la disparità di trattamento rispetto ad altri locali»
Villa comunale, degrado e sporcizia sul fortino Villa comunale, degrado e sporcizia sul fortino Bottiglie di vetro e mozziconi di sigarette lasciati per terra
Ennesimo atto vandalico: imbrattato il muro del Fortino Ennesimo atto vandalico: imbrattato il muro del Fortino Forza dell'Ordine e Capitaneria non assicurano l'adeguata sorveglianza dell'area
Cadono pietre dall'arco del Fortino Cadono pietre dall'arco del Fortino La zona di accesso al molo di Sant'Antuono è stata transennata
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.