Partito Democratico
Partito Democratico
Inbox

Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti

Invece di programmare come terminare il mandato, si pensa ai riposizionamenti

Io non sono certo un esperto giuridico , ma sicuramente so leggere le situazioni "politiche" che si creano quando verso la fine di una legislatura ricominciano i riposizionamenti, allora anziché parlare di cosa si è fatto e cosa rimane eventualmente da fare si preferisce lo sport del tiro al piccione uno sport maldestro per evitare che ciascuno si assuma le proprie responsabilità.

I fatti:
- nasce la giunta delle competenze con assessori "tecnici" nominati dal Sindaco con lo slogan prima capire le esigenze e poi fare…

Dopo alcuni mesi iniziano a saltare gli assessori tecnici, eppure persone perbene e sicuramente competenti, ancora oggi gli elettori non conoscono il perché e nessuno ne parla;

il primo atto del Sindaco sono le assunzioni nell'AMIU di lavoratori che hanno avuto rapporti di lavoro non direttamente ma attraverso imprese o agenzie interinali, nessuno ne parla;

AMIU, AMET e STP : si intrecciano una serie di interessi dalle nomine apicali all'ultimo fattorino senza che la Città abbia avuto una spiegazione sui criteri di nomine ed assunzioni (temporali o meno) nessuno ne parla;

si dice che Trani ha la tariffa TARI più alta della Nazione (ottimo record) ma la città è oggettivamente sporca,per la raccolta differenziata siamo gli ultimi, la discarica è ancora lì minacciosa, insomma su questo argomento non si riesce a prendere una decisione almeno per sapere di che morte dobbiamo morire, nessuno ne parla;

l'occupazione e il precariato a Trani è ormai a livello di allarme, nessuno ne parla ;

la microcriminalità è diffusa ovunque e nessuno ne parla;

costruire case popolari e gestire l'emergenza abitativa non ne frega niente a nessuno , eppure il Comune pur sollecitato non ha mai individuato i suoli da cedere all'ARCA, atto propedeutico per fare case erp, insomma è oramai noto che su questi problemi nessuno vuole "sporcarsi le mani" , nessuno ne parla;

Tanti anni fa, nella cosi detta prima repubblica, il Sindaco e la maggioranza di quell'epoca per non assumersi le proprie responsabilità "sparavano fumogeni" ossia si prendevano due o tre persone fidate con il compito di creare tensioni o risse artificiose con eclatanti dimissioni affinchè non si parlava delle vere emergenze della città e nessuno si assumeva alcunché di responsabilità, si inventarono la "politica del percoco" ossia incolparono l'Assessore socialista di un presunto "furto" di un albero di percoco dalla villa comunale e su questo futile argomento deviarono l'attenzione dell'opinione pubblica.

Ogni tanto la storia si ripete….solo che allora queste cose le sapevano fare con eleganza da sembrare verosimile …. Eventuali tentativi fatti oggi sarebbero delle brutte fotocopie.

Per completare con una bella ciliegina sulla torta:
Il Sindaco di Trani membro della segreteria regionale del PD con delega alle politiche degli enti locali afferma: che oramai i partiti non esistono più o sono marginali e comunque non svolgono più alcuna funzione.

Morale: ieri la politica del percoco, oggi la politica della lampara? Spero di no.

Gino Magnifico sindacato SUNIA
  • PD
  • Amedeo Bottaro
Altri contenuti a tema
Teniamo botta o... ultima botta (a Trani) Teniamo botta o... ultima botta (a Trani) Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 «Da Trani eccellenza, passione e innovazione», presentato l'impianto per la depurazione delle acque «Da Trani eccellenza, passione e innovazione», presentato l'impianto per la depurazione delle acque Il primo macchinario italiano di nuova generazione presto anche in Polonia
Sale gioco, Mennea: «Riaprire le attività per salvare posti di lavoro» Sale gioco, Mennea: «Riaprire le attività per salvare posti di lavoro» Nota del consigliere regionale Pd
3 Rissa al porto di Trani, scatta la chiusura di cinque giorni per un'attività commerciale Rissa al porto di Trani, scatta la chiusura di cinque giorni per un'attività commerciale Lo ha disposto il Comune di Trani con un atto dirigenziale
7 Rissa al Porto, Bottaro: «Goccia che ha fatto traboccare il vaso» Rissa al Porto, Bottaro: «Goccia che ha fatto traboccare il vaso» Sul posto le forze dell'ordine. Interviene anche il sindaco
Sale ricevimenti e strutture turistico-ricettive, Mennea: «Un bonus per i lavoratori stagionali» Sale ricevimenti e strutture turistico-ricettive, Mennea: «Un bonus per i lavoratori stagionali» La proposta del consigliere regionale Pd
Sensibilità e civiltà durante la fase 1: l'associazione Con.Te.Sto ringrazia l'Amministrazione Sensibilità e civiltà durante la fase 1: l'associazione Con.Te.Sto ringrazia l'Amministrazione Consegnate le targhe al sindaco Bottaro e al presidente del Consiglio Ferrante
Trani riparte. Villa, lungomare, cimitero, biblioteca: ecco le regole da seguire Trani riparte. Villa, lungomare, cimitero, biblioteca: ecco le regole da seguire Il sindaco Bottaro ha firmato una nuova ordinanza
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.