Maurizio Turturo
Maurizio Turturo
Mazza e panella

"Ragazzi ascoltateci, per favore": un nostro appello rafforzato dalle parole del cardiologo Maurizio Turturo

Mazza e panella di Giovanni Ronco

Questa settimana voglio rivolgermi in special modo ai ragazzi, ai quali non intendo fare "cazziatoni", ma come faccio sempre con i miei studenti e con mio figlio, appellarmi e rifarmi alla loro intelligenza, che e' sempre viva e va stimolata, nonstante atteggiamenti di apparente rifiuto delle regole. Ragazzi, non fate un insulto alla vostra intelligenza, continuando ad uscire e ad affollare locali, come se nulla fosse. Per rafforzare il richiamo, richiamo, questa settimana voglio dare la parola ad un medico, un noto e preparato cardiologo, Maurizio Turturo che sa dialogare e farsi ascoltare, ( sta anche promuovendo un percorso di "medicina narrativa").

Ragazzi, ascoltateci, ascoltatelo:
"In questi giorni molti tra coloro che lavorano negli ospedali, prendendosi cura dei i malati ed esponendo se stessi e i loro cari al rischio di contagio, hanno ricevuto manifestazioni di solidarietà e ringraziamento da parte di tanti. Affinché non restino solo parole, sebbene sincere, il modo più opportuno per ringraziare davvero sarebbe rispettare le raccomandazioni date per contenere il contagio. Non le ripeto, ormai tutti le conoscono, molti però non le praticano. Quello che forse non tutti sanno è invece il motivo per cui vanno seguite e che non è solo e semplicemente facendo attenzione a non ammalarsi ma anche a non fare ammalare gli altri. È ben esposto nella immagine che allego. Facciamo in modo che i contagi rimangano al di sotto della linea tratteggiata ritardando il picco delle persone contagiate altrimenti in Ospedale non ci saranno posti letto sufficienti (in primis in Rianimazione) ed il sistema sanitario collasserà. Si arriverà presto a dover scegliere quali pazienti ricoverare e quali no. Questo si traduce in un aumento dei morti. È il momento di pensare agli altri...perché gli altri siamo noi"
Efficacia misure di isolamento
  • Coronavirus
Mazza e panella

Mazza e panella

Ogni martedì su TraniViva Giovanni Ronco commenta i principali fatti politici della settimana su Trani e la sesta provincia pugliese

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
Emergenza sanitaria, in Puglia 52 nuovi ventilatori e oltre 180mila mascherine Emergenza sanitaria, in Puglia 52 nuovi ventilatori e oltre 180mila mascherine Consegnati dalla Protezione civile nazionale con voli della Guardia di Finanza
Bonus spesa, fra prime tensioni ed un equivoco da chiarire Bonus spesa, fra prime tensioni ed un equivoco da chiarire Nostra inchiesta sulle esigenze della città e la risposta delle istituzioni. E sul fitto casa vi diciamo che...
Cannillo e Pomarico oggi ospiti in diretta sul network Viva Cannillo e Pomarico oggi ospiti in diretta sul network Viva Approfondimento sulla ripartenza dopo il Coronavirus: orizzonti, progetti, speranze
1 Coronavirus, nella Bat registrati 35 nuovi casi Coronavirus, nella Bat registrati 35 nuovi casi In Puglia 2634 contagiati
Mascherine protettive "animate", l'iniziativa delle tranesi Daniela Forte e Raffaella Papagno Mascherine protettive "animate", l'iniziativa delle tranesi Daniela Forte e Raffaella Papagno L'appello: «Cercasi azienda che le produca per avviare una raccolta fondi»
1 Contagi in Rsa e case di cura, la Cgil Bat scrive al Prefetto Contagi in Rsa e case di cura, la Cgil Bat scrive al Prefetto Biagio D’Alberto: «Subito tamponi a tutti i pazienti ed agli operatori»
Coronavirus, per il bollettino nessun nuovo contagiato nella Bat ma scoppia il "caso Minervino" Coronavirus, per il bollettino nessun nuovo contagiato nella Bat ma scoppia il "caso Minervino" In Puglia il numero dei positivi sale a 2.514
1 Coronavirus, la solidarietà a Trani ha il sapore del mare Coronavirus, la solidarietà a Trani ha il sapore del mare E l'associazione Orizzonti ha distribuito 15 quintali di patate
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.