Pala Assi
Pala Assi
Mazza e panella

Spazi e gestione degli impianti sportivi, si deve cambiare: prove "tecniche" di civile convivenza

Mazza e panella di Giovanni Ronco

Davvero tante sono state le lamentele che ci hanno rivolto in questi mesi genitori di giovani atleti, addetti ai lavori e studenti. Oggetto del loro malumore è la ripartizione dei turni, dei tempi e degli spazi per lo svolgimento delle attività sportive sia per le fasi di allenamento, sia per quelle agonistiche del fine settimana, soprattutto per le prime.

Da quello che ci hanno raccontato genitori e addetti ai lavori, non è stata per nulla gradita la nuova impostazione che l'Amministrazione Bottaro aveva istituito quest'anno per la gestione delle strutture sportive, incaricando, come da nuovo bando, le stesse associazioni sportive, di stabilire turni, tempi e orari. A quel punto però si sarebbe creata una diversità di trattamento con società avvantaggiate ed altre penalizzate.

Il gruppo degli "scontenti" , in diverse riunioni, ha manifestato anche a Palazzo di Città e tramite i contatti con la stampa, il proprio malumore e le difficoltà incontrate dalle società penalizzate nella ripartizione di tempi, spazi, allenamenti. Un caso che si è trascinato per svariate settimane ed ha coinvolto diverse fasce di cittadini, tra i quali, alcuni, avrebbero intrapreso le vie legali.

A questo punto a Palazzo di Città si sta pensando ad una soluzione: sa nostre fonti abbiamo saputo che sarebbe imminente e rivedrebbe i criteri adottati fino ad ora. L'idea sarebbe quella di riscrivere un bando che possa ampliare il più possibile anche ad altri enti ( ecomomici o culturali, non dunque necessariamente sportivi) l'opportunità di accedere alla gestione delle strutture sportive comunali. Prevedendo magari modalità di gestione che scongiurino eventuali morosità, l'ente vincitore, vanterebbe in tal caso la forza del soggetto "super partes".

Si eviterebbero in tal caso rischi di conflitti in seno allo stesso ambito di appartenenza. Tranese o no, la "terzieta'" del soggetto garantirebbe quella " maggiore imparzialità" richiesta nel trattamento da genitori e ragazzi, meno reclami a Palazzo, ed una visione più equa che accontenti tutte le parti.

Prove tecniche di civile convivenza, specie in un settore che dovrebbe dare il buon esempio ai giovani, come quello sportivo.
  • Sport
  • palazzetto dello sport
Altri contenuti a tema
Sport di tutti: al progetto aderisce anche l'Athletic Club - Pescara Academy Trani Sport di tutti: al progetto aderisce anche l'Athletic Club - Pescara Academy Trani Le domande di partecipazione entro il 30 gennaio
Adriatica Trani aderisce al progetto del Coni "Sport di tutti" Adriatica Trani aderisce al progetto del Coni "Sport di tutti" Attività sportiva gratuita per bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni
Coppa Italia di Light Boxe, ottimi risultati per gli atleti tranesi Coppa Italia di Light Boxe, ottimi risultati per gli atleti tranesi La quattordicenne Rita Montanaro porta a casa il titolo di campionessa italiana
I ragazzi della "Oltre Sport" festeggiano il titolo di campioni italiani di calcio in carrozzina elettronica I ragazzi della "Oltre Sport" festeggiano il titolo di campioni italiani di calcio in carrozzina elettronica La squadra capitanata da Donato Grande celebra il traguardo il 14 dicembre
Lavinia Group Volley Trani si riscatta in campionato: 3-1 alla Molinari Napoli Lavinia Group Volley Trani si riscatta in campionato: 3-1 alla Molinari Napoli Le biancazzurre conquistano i primi tre punti stagionali tra le mura di casa
L'associazione Oltre Sport conquista il podio nel campionato nazionale di powerchair football L'associazione Oltre Sport conquista il podio nel campionato nazionale di powerchair football Tra di loro c'è anche il tranese Donato Grande
Tranincorsa, Umbro premia la tenacia del concorrente più anziano Tranincorsa, Umbro premia la tenacia del concorrente più anziano Si chiama Vincenzo Mirizzi, ha 86 anni, è di Putignano e ha concluso la mezza maratona in 3 ore e 20 minuti
Tranincorsa 2019, conquista il podio Giovanni Auciello Tranincorsa 2019, conquista il podio Giovanni Auciello Vincitore per il settimo anno consecutivo. Cecilia Flori prima donna ad arrivare a destinazione
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.